Home Gatti Salute dei Gatti Quando un gatto sta per morire vuole restare da solo? Segnali da...

Quando un gatto sta per morire vuole restare da solo? Segnali da riconoscere

Ti stai chiedendo se il gatto quando sta per morire vuole restare da solo? Ecco i segnali che non dovresti sottovalutare.

Gatto malato
Gatto malato (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Quando si condivide la propria vita con amico a quattro zampe, si è consapevoli che prima o poi arriva il giorno in cui quest’ultimo ci lascia per un mondo migliore.

Tuttavia, si è sempre creduto che quando un gatto sta per morire vuole restare da solo, ma è davvero così? I nostri amici a quattro zampe si allontanano quando sanno che è giunta la loro ora? Scopriamolo insieme nel seguente articolo.

Il gatto quando sta per morire vuole restare da solo?

Come ben sappiamo, i gatti, diversamente dai cani, quando stanno male tendono a nascondersi o addirittura vanno via di casa.

Gatto malato
Gatto malato (Pexels-Amoreaquattrozampe.it)

Ciò perché il Micio segue il suo istinto. Infatti in natura i felini, quando stanno male tendono a nascondersi per evitare che i predatori possano approfittare della loro debolezza.

Tuttavia il comportamento del felino di nascondere il suo malessere, può portare ad una tardiva o mancata cura e di conseguenza alla morte del Micio.

Ma è vero che il gatto quando sta per morire vuole restare solo? Contrariamente a ciò che si crede, i gatti non amano morire da soli, tuttavia seguono il loro istinto. Inoltre i felini non sentono che stanno morendo, ma sentono solo che c’è qualcosa in loro che non va.

Per questo motivo, l’unica cosa che possiamo fare per stare vicini ai nostri amici pelosi, è osservare ogni tipo di cambiamento fisico e comportamentale presente in loro.

I segnali da non sottovalutare

Essendo i gatti animali solitari, è difficile comprendere se c’è qualcosa che non va in loro. Tuttavia, osservando attentamente la propria palla di pelo, ci sono alcuni segnali che non dovremmo sottovalutare, in quanto possono dirci se Micio sta male o addirittura se sta per morire.

Il gatto si nasconde

Come detto in precedenza, il gatto quando sta male tende a nascondersi, solitamente cerca un luogo fresco e all’ombra. Nel caso in cui il vostro Micio abbia la possibilità di uscire di casa, è necessario fare attenzione, in quanto potrebbe non tornare più.

In caso contrario potreste cercare la vostra palla di pelo in cantina, nell’armadio, nel ripostiglio o anche in soffitta. Ricordate che è importante trovare la propria palla di pelo.

Potrebbe interessarti anche: Dove si nasconde il gatto: i suoi nascondigli preferiti fuori e dentro casa

Cambiamenti di alimentazione

Un altro segnale molto significativo che ci dice che il nostro amico a quattro zampe non sta bene è il suo rifiutarsi di mangiare e bere.

Gatto sulla sedia
Gatto sulla sedia (Pexels-Amoreaquattrozampe.it)

In generale se il Micio non mangia per un giorno non ci si deve preoccupare, in caso contrario, se il gatto si rifiuta di mangiare e bere per molto tempo, è necessario contattare il proprio veterinario.

Cambiamenti di personalità

Quando il nostro amico a quattro zampe non sta bene tende a cambiare anche personalità. Infatti se in generale Micio è indipendente, quando non sta bene possiamo notare che ha bisogno di più attenzioni. Mentre, in caso contrario, se la nostra palla di pelo in generale è socievole, potrebbe non esserlo ed evitarci se non si sente bene.

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Cambiamenti fisici

Un gatto che sta per morire presenta molti cambiamenti fisici che non dobbiamo assolutamente sottovalutare. In primis il Micio potrebbe non “lavarsi” più, a causa della debolezza, e quindi presentare un mantello arruffato o anche la perdita di pelo. Inoltre il gatto potrebbe essere anche incontinente.

Un altro aspetto fisico da osservare, sono gli occhi del gatto. Questi ultimi, quando il felino sta per morire, sono dilatati e a volte vitrei. Inoltre se cercate di toccare l’angolo dell’occhio di Micio e quest’ultimo non muove le palpebre, molto probabilmente sta per morire.

Potrebbe interessarti anche: Morte improvvisa del gatto: le cause più comuni (Video)

Convulsioni

Se il gatto miagola e mette la testa all’indietro e si inarca con la schiena, significa che sta avendo una convulsione. Sebbene una sola convulsione nell’arco di 3-4 mesi non sia motivo di preoccupazione, anche se va comunicata al veterinario, una serie di convulsioni a distanza di un’ora tra loro sono un segnale che ci dice che il gatto sta per morire.