Home Gatti Salute dei Gatti Insufficienza cardiaca nel gatto: ecco perché il cuore non funziona bene

Insufficienza cardiaca nel gatto: ecco perché il cuore non funziona bene

Insufficienza cardiaca nel gatto: un disturbo causato dal mal funzionamento del sistema cardiovascolare. Vediamo le cause, i sintomi e il trattamento di tale problema.

insufficienza cardiaca gatto
(Foto Adobe Stock)

Sebbene si faccia di tutto per evitare che il proprio amico a quattro zampe si ammali, purtroppo può capitare che quest’ultimo possa presentare alcuni disturbi.

Uno di questi disturbi è l’insufficienza cardiaca, quest’ultima è una condizione cardiaca che si presenta quando il cuore non è in grado di pompare il sangue nell’organismo dell’animale.

Ma vediamo qui di seguito, quali sono le cause dell’insufficienza cardiaca nel gatto, quali sono i sintomi da osservare e soprattutto cosa possiamo fare per aiutare Micio.

Insufficienza cardiaca nel gatto: cause e sintomi

L’insufficienza cardiaca nel gatto può interessare sia la parte destra del cuore sia la parte sinistra.

si può lavare il gatto se è malato
(Foto Adobe Stock)

Se il settore interessato è quello sinistro, nella maggior parte delle volte, vi è un accumulo di liquidi nei polmoni. Nel caso in cui il settore interessato è quello destro, l’accumulo di liquido sarà presente nell’addome e negli altri organi.

L’insufficienza cardiaca può dipendere da malformazioni, patologie cardiache, problemi alle valvole o aritmie. Tale scompenso cardiaco può causare una riduzione del pompaggio di sangue sia dal cuore agli organi sia dagli organi al cuore.

I sintomi di insufficienza cardiaca nel gatto dipendono dal settore del cuore che questo disturbo ha compromesso. Nel caso si ha un’insufficienza cardiaca nel lato sinistro, i sintomi sono:

Nel caso in cui vi è un’insufficienza cardiaca nel settore destro del cuore, molto rara nel Micio, i sintomi sono i seguenti:

  • Liquido nell’addome;
  • Liquido nella cavità toracica;
  • Liquido negli arti;
  • Liquido nel fegato.

Potrebbe interessarti anche: I sintomi delle malattie cardiache nel gatto: come riconoscerli

Insufficienza cardiaca nel gatto: diagnosi e trattamento

Se il vostro amico a quattro zampe presenta i sintomi elencati nel paragrafo precedente, è opportuno contattare il veterinario.

gatto dal veterinario
(Foto Adobe Stock)

Quest’ultimo potrà diagnosticare la presenza di un’insufficienza cardiaca effettuando un’accurata visita fisica al Micio e varie analisi come: radiografia, ecografia, analisi del sangue, ecocardiografia.

Essendo un disturbo causato dalla presenza di patologie, il trattamento è basato principalmente sulla gravità della malattia che ha causato l’insufficienza cardiaca nel gatto e principalmente prevede la prescrizione di farmaci.

Potrebbe interessarti anche: Il soffio al cuore nel gatto: cos’è e cosa fare

In caso di edema polmonare, potrebbe essere utile l’ossigenoterapia e l’assoluto riposo per il Micio. Inoltre viene prescritta dal veterinario l’assunzione di diuretici per eliminare il liquido presente nei polmoni del gatto.

Lo stesso procedimento viene svolto in caso di presenza di liquido nell’addome del felino. È opportuno che il gatto sia sotto controllo affinché la condizione del Micio non migliori e diventi stabile.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Marianna Durante