Home Gatti Salute dei Gatti Parto cesareo nella gatta: come si procede, i rischi e quando è...

Parto cesareo nella gatta: come si procede, i rischi e quando è necessario

Parto cesareo nella gatta: rischi

Assodato che si tratta di una misura preventiva per consentire alla gatta di non avere complicanze durante il parto e ai cuccioli di non avere problemi alla nascita, il parto cesare presenta tuttavia dei rischi. Trattandosi di un’operazione chirurgica l’evento può comportare sostanzialmente due tipi di problemi:

Parto cesareo nella gatta
(Foto Pixabay)
  • i postumi dell’operazione,
  • mamma gatta non riconosce i suoi cuccioli.

Nel primo caso è fondamentale la nostra assistenza da padroni per curare la ferita, disinfettarla e fare in modo che la gatta non abbia nessuna infezione o conseguenza dopo la nascita dei suoi piccoli. Nel secondo caso invece la situazione non è strettamente sotto il nostro controllo: mamma gatta potrebbe non riconoscere i suoi cuccioli e rifiutarli, fino quasi a compiere atti di cannibalismo (argomento già affrontato in: Mamma gatta dopo il parto: comportamenti comuni e mostruosi nel post-partum). Le gatte si comportano così anche quando partoriscono naturalmente dei cuccioli che nascono con alcuni problemi fisici o che assumono comportamenti strani.

Francesca Ciardiello