Home Gatti Salute dei Gatti Queste piante di Natale sono velenose per il tuo gatto: pericolo di...

Queste piante di Natale sono velenose per il tuo gatto: pericolo di morte ⚠🐱

Vuoi abbellire casa con delle piante per le festività natalizie? Fai attenzione a Micio! Ecco le piante di Natale velenose per il gatto.

Gatto sta male
Gatto steso (Canva)

Durante le festività natalizie, ci divertiamo ad addobbare la nostra casa non solo con oggetti, ma anche con delle graziose piante natalizie.

Tuttavia, chi condivide la proprio abitazione con un felino, deve essere a conoscenza che alcune di queste piante possono essere pericolose per Micio. Vediamo insieme nel seguente articolo quali sono le piante di Natale velenose per il gatto.

Piante di Natale velenose per il gatto: ecco a cosa fare attenzione

Natale è una delle festività più amate dell’anno, soprattutto dai bambini. La maggior parte delle persone tendono ad abbellire la propria abitazione con addobbi, come l’albero di Natale, luci, e altre decorazioni.

Agrifoglio
Agrifoglio (Pexels)

Tuttavia, chi condivide la propria vita con un amico a quattro zampe, deve proteggere quest’ultimo da ogni cosa che possa mettere in pericolo la sua salute.

I pericoli per i nostri felini durante le feste natalizie sono davvero molti. Oltre ai dolci natalizi e alle decorazioni, vi sono anche alcune piante che possiamo utilizzare durante le feste. Ecco le 5 piante di Natale velenose per il nostro gatto.

1. Agrifoglio

Una delle piante più utilizzate per addobbare la propria casa a Natale è l’agrifoglio composto da bacche rosse e foglie a punta. Tuttavia tale pianta è molto velenosa per il nostro amico a quattro zampe, il quale a contatto con essa, potrebbe avere i seguenti problemi:

  • Problemi gastrointestinali
  • Irritazione della bocca della gola

Inoltre il gatto potrebbe sbavare a causa delle seguenti tossine presenti nella pianta: la saponina, il cianògeno e le metilxantine.

2. Amaryllis

Un’altra pianta molto velenosa per i nostri amici pelosi è l’amaryllis. In particolare, sebbene il nostro amico a quattro zampe sia attirato dalle foglie e dai petali di questa pianta è il bulbo di quest’ultima ad essere più pericoloso per i nostri amici a quattro zampe.

Tuttavia ogni parte di questa pianta contiene delle tossine velenose come la frenantridina, alcaloidi licorina che possono causare dolore addominale, vomito e inappetenza nel gatto se vengono ingerite.

Inoltre queste tossine possono anche rallentare la respirazione del nostro amico a quattro zampe causandogli anche una bassa pressione sanguigna.

Potrebbe interessarti anche: Gatto e albero di Natale 🎄🐾 come addobbare casa per le feste senza rischi per Micio

3. Abete

Utilizzato molto spesso come albero di Natale, l’abete è molto pericoloso per il gatto, in quanto contiene degli oli che possono irritare lo stomaco e la bocca del nostro Micio causandogli il vomito.

Gattino e abete
Gattino vicino ai rami di abete (Pixabay)

Inoltre gli aghi dell’abete possono ostruire e lesionare l’apparato digerente della nostra palla di pelo. Bisogna fare attenzione anche al vaso che contiene l’abete, in quanto il Micio potrebbe bere l’acqua presente in esso, la quale è ricca di fertilizzanti, muffe e batteri.

4. Vischio

Un’altra pianta molto utilizzata nelle festività natalizie, soprattutto per addobbare porte o soffitto, è il vischio. Quest’ultimo contiene la tossialbumina e la viscumina, che se ingerite possono causare i seguenti sintomi nel nostro amico peloso:

  • Abbassamento della pressione sanguigna
  • Problemi respiratori
  • Allucinazioni

Inoltre se ingerito in molte quantità può causare anche la morte del nostro amico a quattro zampe.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

5. Stella di Natale

Una delle piante più belle del periodo natalizio è la stella di Natale. Tuttavia sebbene possa essere una pianta molto bella, è anche molto pericolosa per i nostri amati felini.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto ha mangiato la stella di Natale: sintomi e rimedi

Infatti tale pianta può causare nausea e vomito nel nostro amico a quattro zampe, ma se ingerita in grosse quantità può essere persino letale per la nostra palla di pelo.