Home Gatti Salute dei Gatti Salute del Dwelf: l’elenco delle malattie comuni della razza

Salute del Dwelf: l’elenco delle malattie comuni della razza

Ecco tutte le informazioni da conoscere sulla salute del Dwelf: quali malattie comuni insorgono nel micio e come riconoscerle.

Malattie comuni Dwelf
(Foto Instagram)

Sapere tutto sullo stato di salute del proprio amico a quattro zampe può fare davvero la differenza: un occhio attento e consapevole, infatti, sarà in grado di individuare con maggiore prontezza eventuali disturbi o disagi nell’animale, che spesso tende a mascherare. Scopriamo l’elenco delle malattie comuni nel gatto Dwelf, per capire come intervenire al meglio.

Malattie comuni del Dwelf: quali sono

Gli esemplari di questa razza hanno avuto origine dall’incrocio tra diversi felini.

dwelf
(Foto Instagram)

Tra questi, rientrano il Munchkin, da cui ha ereditato la bassa statura, lo Sphynx, che gli ha trasmesso il gene della nudità, e l’American Curl, a cui si devono le orecchie arricciate del gatto.

È proprio il peculiare aspetto del micio a rendere il Dwelf predisposto a una serie di malattie comuni nella razza.

Infatti, sebbene questi pelosetti siano abbastanza longevi – la loro durata media della vita, infatti, è compresa tra gli 8 e i 12 anni – ci sono una serie di disturbi frequenti che tendono a colpirli.

Scopriamo quali sono, per capire come individuarli, curarli e prevenirli.

Obesità

Gli esemplari di questa razza hanno un rischio maggiore di accumulare peso in eccesso.

dwelf
(Foto Instagram)

Trattandosi di mici sprovvisti di pelo, infatti, necessitano di introdurre un maggior quantitativo di calorie per mantenere costante la loro temperatura corporea.

Un piano alimentare non adeguatamente bilanciato, tuttavia, potrebbe determinare il rischio di sovrappeso o obesità nel gatto.

Questa condizione, a sua volta, esporrebbe il felino a numerosi problemi di salute, tra cui:

  • Diabete;
  • Problemi articolari;
  • Malattie cardiovascolari;
  • Patologie renali.

Per questo, il miglio consiglio è quello di rivolgersi al veterinario, per programmare con il suo aiuto una dieta volta a soddisfare il fabbisogno energetico del micio, senza esporlo al rischio di ingrassare.

Potrebbe interessarti anche: Otite nel gatto: sintomi, cause, diagnosi e trattamento della patologia

Otite

Tra le malattie comuni nel Dwelf c’è l’olite.

dwelf
(Foto Instagram)

Si tratta di un’infezione che colpisce le orecchie del gatto, le cui cause possono essere numerose:

  • Allergie;
  • Oggetti estranei nell’orecchio dell’animale;
  • Infestazione da acari.

Poiché gli esemplari di questa razza tendono a secernere abbondanti quantità di cerume, è indispensabile ispezionare e pulire regolarmente le loro orecchie, evitando il rischio che possano sviluppare un’infezione.

Per scoprire come prenderti cura del Dwelf, consulta questo articolo.

Tra i sintomi dell’otite nel gatto ci sono:

  • Dolore;
  • Padiglione auricolare infiammato e arrossato;
  • Il micio si gratta le orecchie e scuote la testa;
  • Le orecchie emanano un odore sgradevole.

In questo caso, è fondamentale portare al più presto l’animale dal veterinario, per evitare che la situazione possa aggravarsi e compromettere ulteriormente il suo stato di salute.

Potrebbe interessarti anche: Ustioni e scottature nel gatto: riconoscerle, prevenirle e curarle

Irritazioni cutanee

Infine, le irritazioni cutanee chiudono l’elenco delle malattie comuni nel gatto Dwelf.

Alimentazione Dwelf
(Foto Instagram)

Come sappiamo, gli esemplari di questa razza sono sprovvisti di pelo.

Ciò fa sì che la loro cute risulti estremamente delicata e sensibile, in quanto priva di qualsivoglia protezione.

Per questo, è indispensabile proteggere il micio dal freddo, anche ricorrendo a cappottini e maglioncini, e dal caldo, evitando l’esposizione nelle ore più calde, per non rischiare che la sua pelle possa ustionarsi.

Inoltre, poiché la cute del gatto tende a produrre abbonanti quantità di sebo, si consiglia di lavarlo regolarmente per evitare che il felino possa sviluppare irritazioni, infiammazioni o infezioni cutanee.