Home News Abbandona il gatto perché fa pipì fuori dalla lettiera: viene destinato all’eutanasia

Abbandona il gatto perché fa pipì fuori dalla lettiera: viene destinato all’eutanasia

Una donna ha abbandonato il suo gatto perché faceva pipì fuori dalla lettiera, in realtà il povero felino era malato

abbandona gatto pipì fuori lettiera
Abbandona il gatto perché fa pipì fuori dalla lettiera: viene destinato all’eutanasia (Foto Facebook Saving Hope Rescue)

Una donna ha deciso di abbandonare il suo gatto, lasciandolo ad un rifugio, perché faceva pipì fuori dalla lettiera. La proprietaria del felino non si è fermata neanche un attimo per interrogarsi su questo comportamento anomalo del pelosetto e cercare di capirne il motivo.

Il suo unico obiettivo era “risolvere il problema”, in qualsiasi modo. Così la donna ha consegnato il micio ad un rifugio locale, nonostante lo staff dell’organizzazione l’avesse informata che il quattro zampe sarebbe stato soppresso.

Vuole abbandonare il gatto perché fa pipì fuori dalla lettiera: lascia che lo sopprimano

porta micio rifugio
Abbandona il gatto perché fa pipì fuori dalla lettiera: viene destinato all’eutanasia (Foto Facebook Saving Hope Rescue)

Tutto è iniziato circa una settimana fa con una mail. La proprietaria di Nacho, il protagonista a quattro zampe di questa triste vicenda, ha scritto alla Saving Hope Animal Rescue, un organizzazione no profit, perché il gatto faceva pipì fuori dalla lettiera.

Lo staff dell’associazione ha contattato la padrona del pelosetto per fornirle supporto, ma la donna ha rifiutato il loro aiuto. I cinque anni che aveva trascorso con il felino non erano stati sufficienti a far nascere in lei un qualsiasi tipo di affetto verso il micio: l’animaletto ormai era diventato un problema e andava risolto.

Non volendo attendere neanche un secondo in più, la proprietaria di Nacho ha deciso di abbandonare il gatto in un rifugio solo perché faceva pipì fuori dalla lettiera.
Aiutare il quattro zampe non era un’opzione contemplata e neppure avere pietà di lui.

Infatti, la sua umana ha scelto di consegnarlo ad un piccolo rifugio locale nel Fort Worth, un comune nel Texs, anche se lo staff le aveva comunicato che il micio sarebbe stato soppresso.

Potrebbe interessarti anche: Gattino finisce in una trappola per topi: stava per rischiare la vita

Venuti a conoscenza del terribile destino imposto al felino, i volontari di Saving Hope Animal Rescue si sono messi in contattato col rifugio per salvare l’animaletto.
Lo staff ha avuto solo due ore a disposizione per recarsi presso la sede del rifugio e portare via Nacho.

Inoltre, il personale del rifugio ha chiesto ai volontari dell’organizzazione no profit di occuparsi di far entrare il gatto nel trasportino, in quanto il micio mostrava segnali di nervosismo e non volevano assumersi tale compito.

A dispetto dell’avvertimento ricevuto, il personale non ha incontrato il minimo intoppo nell’eseguire l’operazione.

Potrebbe interessarti anche: Sfigurato e rifiutato da tutti, tocca il cuore di una bimba di 7 anni -VIDEO

Salvato in extremis, il pelosetto è stato portato in ospedale per un controllo. Dalla visita è emerso che il micio aveva una febbre altissima e un’infezione alle vie urinarie: la causa per cui il gatto faceva pipì fuori dalla lettiera.

La scoperta ha suscitato rabbia e risentimento: la vita di un povero quattro zampe stava per terminare solo perché era malato. Nacho aveva bisogno di antibiotici e antidolorifici, di aiuto e di comprensione. Nulla di così impossibile da fornire, nulla che giustifichi la scelta di destinarlo all’eutanasia.

abbandona gatto pipì fuori lettiera
Il gatto Nacho (Foto Facebook Saving Hope Rescue)

L’associazione ha fornito al micio tutte le cure di cui necessitava. Una volta completamente guarito, Nacho è diventato anche più allegro e affettuoso e, a breve, potrà essere adottato.

Stavolta, il gatto avrà la possibilità di iniziare una nuova vita, senza sofferenze, e soprattutto con qualcuno che non lo abbandoni solo perché ha bisogno di un po’ di amore e attenzioni in più.