Home News Abbandonato con una ferita mortale al gelo, rischia di morire in una...

Abbandonato con una ferita mortale al gelo, rischia di morire in una scatola di cartone

Un povero cagnolino è stato abbandonato in uno scatolone di carta e lasciato morire al gelo della notte: ritrovato con una profonda ferita.

ferito gelo cagnolino abbandonato
Cagnolino abbandonato al gelo della notte in uno scatolone con una ferita profonda, particolare durante l’operazione (Screenshot foto Facebook – Charleston Animal Society – amoreaquattrozampe.it)

A North Charleston, una città degli Stati Uniti d’America, nelle contee di Berkeley, Charleston e Dorchester, nella Carolina del Sud, nel freddo della notte uno scatolone in cartone è stato lasciato nei pressi del rifugio Charleston Animal Society. Al suo interno è stata ritrovata una povera cagnolina, all’apparenza senza vita, con una profonda ferita sanguinante. Le foto del salvataggio della cagnetta e un post con la sua storia sono stati condivisi sul profilo Facebook @Charleston Animal Society. Recuperata solo la mattina successiva all’abbandono, la sfortunata quattro zampe è stata portata di corsa in chirurgia per un’operazione di emergenza.

Cagnolino abbandonato nel gelo della notte con una profonda ferita: il ritrovamento e il salvataggio

ferito freddo morire abbandonato
Cagnolino abbandonato al gelo della notte in uno scatolone con una ferita profonda, particolare dopo l’operazione (Screenshot foto Facebook – Charleston Animal Society – amoreaquattrozampe.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER

Nel post del 27 dicembre condiviso dal rifugio si legge infatti che solo in questa data la cagnolina ha iniziato a riprendersi dall’abbandono, dalla ferita e dall’operazione. Si trova ancora in condizioni critiche, ma è in via di miglioramento. Le condizioni di salute della cagnetta, ribattezzata con il nome di “Betty“, sono in costante monitoraggio.

Ti potrebbe interessare anche >>> Ha una grossa cicatrice sulla schiena e necessita di cure: scompare per 5 giorni

Secondo quanto dichiarato da Margie Morris, la cagnetta ha ancora la febbre e continua ad avere la diarrea. La sua ferita potrebbe riaprirsi e se ciò dovesse accadere dovrà essere sottoposta a un ulteriore e più esteso intervento chirurgico. Come è stato ricostruito dalle registrazioni delle telecamere di sicurezza, Betty è stata abbandonata la settimana scorsa verso le 21.30 (il giovedì prima di Natale) nei pressi del cancello del rifugio con una lesione mortale. Come scrivono i volontari dell’associazione sulla loro pagina Facebook, «quando il nostro team chirurgico l’ha trovata alle 7:30 del mattino aveva bisogno di cure mediche immediate. Se non fosse stato per le competenze e le cure del nostro team, sarebbe potuta morire. Ha ancora una lunga strada verso la guarigione ed è in cura dalla nostra squadra. Si può solo immaginare quanto abbia sofferto in quella fredda notte da sola al buio».

Ti potrebbe interessare anche >>> Appena nato, viene respinto dalla mamma e calpestato: lo lascia ferito a terra – VIDEO

Il rifugio ricorda l’illegalità dell’abbandono di animali, soprattutto se feriti. La polizia sta indagando sul caso; nel post su Facebook è stato chiesto a chiunque abbia informazioni di contattare il Dipartimento di Polizia di North Charleston al numero 843-740-2800 o la Crime Stoppers, lasciando anche solo un messaggio anonimo al numero 843-554-1111. La Charleston Animal Society ricorda inoltre l’importanza delle donazioni, che permettono di salvare la vita di centinaia di animali in difficoltà. Si può sperare che verranno raccolti abbastanza fondi per curare tutti i cagnolini e i gattini che verranno recuperati dalle strade, a partire dalla stessa cucciola Betty. (di Elisabetta Guglielmi)