Home News Alba Parietti nell’occhio del ciclone per dei video con il cane Venghi

Alba Parietti nell’occhio del ciclone per dei video con il cane Venghi

CONDIVIDI

La showgirl Italiana Alba Parietti ha scatenato l’ira di alcuni follower per alcuni video postati su Instagram che immortalano Venghi, il suo cane.

Alba Parietti foto instagram

Precedentemente si era  già sentito parlare di questa formidabile creatura, Venghi il cane di Alba Parietti.

La swhowgirl aveva infatti tramite Instagram comunicato che il figlio Francesco Oppini era stato ricoverato in ospedale per difendere Venghi dall’attacco di un lupo, fortunatamente il ragazzo era uscito quasi illeso dall’attacco mentre Venghi aveva dovuto subire un’operazione.

La Parietti tramite post Instagram aveva infatti pubblicato una foto del cane :“Il mio patatone ha rischiato grosso, ha litigato con un enorme lupo e ha avuto la peggio. Francesco si è dovuto intromettere violentemente per separarli e ne ha fatte le spese”.

“Il povero Venghi sotto shock è stato medicato: gli sono state riscontrate un paio di fratture. Domani sarà operato. Non so se esiste qualcuno cui rivolgere una preghiera per il mio Venghi. Io lo chiedo a mia mamma come sempre. Mammina cara, papà, per favore assistete quello stupido cane che amo da morire e fatelo tornare a camminare e in forma come prima . ….. sto scemetto del Venghi cosa mi combina….#venghicaneruffiano ma non abbastanza”.

potrebbe interessarti anche—>Cane della Parietti aggredito da un lupoide: Lo ha provocato

Venghi in convalescenza foto Instagram

Il suo amore per Venghi è smisurato, e con i video pubblicati sul suo profilo Instagram Alba voleva dimostrarlo, ma è stata attaccata da alcuni follower a cui i nuovi video del cane, che fortunatamente ora sta bene, non sono piaciuti.

Un video ritrae Venghi durante una doccia in giardino,” Venghi in lavatrice” quello che però non è piaciuto ai follower non è il video, ma la modalità di lavaggio del cane.

Venghi è infatti incatenato ad un palo con una catena cortissima legata al collare che non permette al cane di muoversi durante il lavaggio.

In alcuni commenti si leggi infatti :

“Signora Alba da quando la seguo L ho conosciuta meglio… non è una donna che rispetta gli animali… non li ama… ho sempre visto che umilia il suo Venghi… lo umilia sempre… la cosa peggiore è vederlo legato alla catena…”

“Attaccato alla catena… ma cm è possibile Alba? Da lei non me L aspettavo… attaccherebbe suo figlio in quel modo ?”.

“Ma la catena? Poi così corta… ma anche no!”

Alba Parietti ha anche risposto commentando e difendendosi da chi l’ha etichettata male solo per un video dove stava rinfrescando il cane in una giornata molto calda.

“Quando vengono lavati sono legati sempre con catena cortissima. Ma se uno vuole romperti le palle cerca il marcio perché lo ha dentro”.

Successivamente Alba ha poi pubblicato un altro video dove Venghi viene fatto nuotare vicino alla riva di un fiume.

Alba Parietti e Venghi foto instagram

Dopo le svariate critiche ricevute per il precedente video Alba con sarcasmo ha scritto la seguente didascalia:

“Immagino che qualcuno ora dirà che stavamo cercando di annegare il #Venghi. In questi casi comprendo che l’orrore è negli occhi di chi guarda . Buona serata a tutti”.

Anche in questo post Alba è stata criticata :”Poverina… fatti meno paranoie di persecuzione, ché nessuno l’ha detto o pensato”.

Ovviamente i commenti non sono stati solo negativi, per entrambi i video c’è stato infatti chi ha preso le difese della Parietti e chi addirittura le ha consigliato di disattivare i commenti al post per non incorrere in alcuni “Leoni da Tastiera”.

“Disattiva i commenti e così certi leoni da tastiera e leonesse pensano alla loro vita di me..a anziché alla tua”

“Sei una splendida persona e ancor piu splendida sei che riesci a farti scivolare addosso tutte le stronzate che ti dicono tra i commenti.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>Alba Parietti: D;estate si abbandonano i fidanzati non i cani

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.