Home News Anziana paga 700 euro al mese per le scappatelle notturne del gatto

Anziana paga 700 euro al mese per le scappatelle notturne del gatto

Castelvetrano: l’anziana proprietaria di un micio ha assunto una badante per consentire al gatto di fare le sue scappatelle notturne

badante gatto scappatelle notturne
Gatto (Foto Pixabay)

Di recente un’anziana signora ha assunto una badante per un compito particolare.
Nonna M. di 90 anni è proprietaria di un micio di sei anni di nome Danilo.
Il gatto ogni notte esce di casa e rincasa verso le tre.

Per consentire al gatto le sue scappatelle notturne, la sua proprietaria ha assunto una signora come badante. In questo modo, il micio può tranquillamente far ritorno nel cuore della notte e ed entrare nel suo appartamento sito al quarto piano di un immobile senza ascensore.

Anziana assume una badante per le scappatelle notturne del gatto

anziana paga badante gatto
Gatto (Foto Pixabay)

La surreale vicenda dell’anziana signora che ha assunto una badante non per se stessa ma per il gatto è diventata nota nel comune di Castelvetrano, e ha reso il micio Danilo una piccola star.

La donna prova un profondo amore verso il suo gatto e, quando il micio esce di casa, l’anziana proprietaria non riesce a dormire per la preoccupazione.
Spesso, per quietare le proprie ansie, nonna M. chiama il gatto dal citofono e si rasserena quando sente i miagolii del suo adorato felino.

Fino a non molto tempo fa, Danilo era un gatto randagio. Al principio l’anziana signora si preoccupava solo di riempirgli una ciotola con dei croccantini per gatti tutte le mattine, ma circa due anni fa nonna Maria ha deciso di adottarlo.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto che vive sul tetto da oltre quattro anni: non vuole muoversi da lì

Da allora Danilo è diventato l’animaletto domestico della donna, ricevendo tutto l’amore, le attenzioni e le premure della sua proprietaria.

Sebbene le scappatelle notturne del suo gatto rappresentino un motivo di preoccupazione, la padrona di Danilo sa che non può proibirle, per questo ha trovato una soluzione alternativa.

L’anziana proprietaria paga una signora 700 euro al mese per fare dal badante al gatto. La signora assunta come badante, una giovane mamma disoccupata, si occupa del quattro zampe dalle tre di notte alle 7:30 del mattino.

Potrebbe interessarti anche: Gatto chiude la padrona sul balcone: “Sembra ridicolo, ma cosa devo fare?”

Per non lasciare l’ingresso dell’edificio aperto tutta la notte e consentire al gatto di rincasare, la badante di Danilo arriva alle tre e gli apre il portone.
La donna lo accompagna su per le scale e, rientrati nell’appartamento, gli dà acqua e cibo.
Infine, lo porta alla sua padrona che, finalmente con il suo micino tra le braccia, può riposare tranquilla.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

M. L.