Home News La cagnolina Gina cerca una famiglia: un desiderio coltivato da tanto tempo

La cagnolina Gina cerca una famiglia: un desiderio coltivato da tanto tempo

La cagnolina Gina cerca una famiglia. Il suo desiderio più grande è quello di essere felice e sentirsi a suo agio con persone che la amano

La cucciola in cerca di adozione (Foto Facebook)
La cucciola in cerca di adozione (Foto Facebook)

E’ stata lasciata senza acqua, senza cibo e senza nessun posto dove potersi rifugiare. I suoi fratelli hanno trovato casa mentre lei ancora è ricerca. La sua missione quotidiana sembra impossibile e senza via d’uscita. Stiamo parlando di lei, una dolcissima cagnolina di nome Gina che ha dovuto affrontare un trauma che ancora persiste nella sua vita. La sua storia è molto commovente.

Potrebbe interessarti anche: Il cane Micky in cerca di adozione: vuole solo ricevere amore

La cagnolina Gina cerca una famiglia 

Desiderio di felicità (Foto Pixabay)
Desiderio di felicità (Foto Pixabay)

La pelosetta ha solo due mesi ma ha conosciuto tutta la sofferenza che può essere inflitta ad un cane da parte di un essere umano. Fortunatamente, la cucciola è stata ritrovata e condotta in un rifugio dove si trova attualmente e sta ricevendo tutte le cure necessarie per la sua ripresa. La piccola, dal punto di vista fisico, ha una taglia media ed è davvero stupenda. I suoi grandi occhioni parlano da soli, facendo emergere il desiderio sentirsi accolta, desiderata e benvoluta da un gruppo di persone disposte a dedicargli tutto il loro amore e il loro affetto incondizionato. La quattro zampe si trova in Sicilia ma verrà affidata in tutto il Centro nord solo dopo un periodo di pre affido positivo, dotata di microchip compresa la vaccinazione.

Potrebbe interessarti anche: Cuccioli di cane salvati in autostrada, ora in attesa di adozione

Tuttavia, nonostante la cagnolina sia molto socievole, ci sono delle regole da rispettare per consentirle di ambientarsi nella sua nuova abitazione, nel miglior modo possibile. La prima norma da tenere presente riguarda “l’esclusione” della possibilità di far rimanere la cucciola all’interno di un box o di un giardino. E’ preferibile che trascorra le sue giornate all’interno di spazi caldi, come quelli degli interni dell’abitazione, che le permettono di sentirsi a proprio agio e di vivere in totale serenità. A ciò segue la regola più importante di tutte secondo la quale non deve essere affidata a qualcuno come se fosse un regalo. Prendersi cura di un animale è una responsabilità che non deve essere mai sottovalutata perché a farne le spese sono sempre creature fragili e meravigliose che hanno bisogno solo di attenzioni e amore sincero. La cucciola è soggetta all’obbligo della sterilizzazione per la prevenzione di tumori o di gravidanze isteriche, un gesto quindi di fondamentale importanza per la sua salute.

Per chiunque volesse avere informazioni può rivolgersi al seguente contatto telefonico, inviando preferibilmente una presentazione tramite Whatsapp: 39 327 254 6444