Home News Cagnolina di 11 anni scappa di casa: la storia a lieto fine...

Cagnolina di 11 anni scappa di casa: la storia a lieto fine di Shila

La storia della cagnolina di undici anni di nome Shila, scappata di casa e ritrovata dopo quasi due mesi dai proprietari disperati.

cagnetta Shila casa scappata
La cagnolina Shila (Screenshot foto Facebook – Canile di Saluggia)

Ci troviamo a Bosconero, un piccolo comune italiano della città metropolitana di Torino, situato nel basso Canavese in Piemonte. Qui, da vicolo Ussero, il 25 settembre scorso una cagnolina di 11 anni, a pelo lungo dal manto fulvo e dalle zampette bianche, si è allontanata dalla sua casa attorno alle ore 16:30 senza fare ritorno. A raccontare la storia di Shila – questo il nome della cagnetta – sono stati i suoi padroni sui social. Su Facebook nelle settimane passate sono state infatti postate diverse foto della cagnolina con l’intento di raggiungere il maggior numero possibile di persone e di riuscire a trovare così la piccola dispersa. In particolare i canili di Caluso e di Saluggia, rifugi per animali in Piemonte situati nel comune di Caluso il primo e in provincia di Vercelli il secondo, hanno lanciato diversi appelli in favore del ritrovamento di Shila.

La cagnolina Shila torna a casa dopo due mesi per la gioia dei padroni

cagnetta Shila ritrovata padroni
Shila in macchina dopo essere stata ritrovata (Screenshot foto Facebook – Loredana Barbieri)

Il 15 ottobre un post condiviso su Facebook sulla pagina social del canile annunciava che Shila era stata avvistata a Castelrosso avvertendo chiunque l’avesse vista di avvicinarsi con cautela dal momento che la cucciola sarebbe stata sicuramente spaventata. L’accorata richiesta di aiuto da parte della padrona Marisa Piscitelli informava che la cucciola era provvista di collare antiparassitario e di microchip, fornendo informazioni anche sulla sua parola preferita, “bombi”, utile a chi l’avrebbe trovata per chiamarla.

Ti potrebbe interessare anche >>> L’incredibile ritorno a casa dopo cinque anni del cagnolino Paris (VIDEO)

Marisa, Riccardo e il loro figlio hanno sperato per un mese e mezzo nel ritorno della loro Shila e hanno tentato di tutto per ritrovarla. Come raccontano sui social «La nostra cagnolina è scappata da vicolo Ussero a Bosconero il 25 settembre 2022. Per noi Shila è una di famiglia. L’avevamo già trovata randagia davanti al Santuario di Colle Don Bosco. Non dimenticheremo mai quel giorno, era il primo aprile 2012 ed era la Domenica delle palme. Diciamo sempre che siamo in 5 in casa: tre umani e due familiari a 4 zampe. Non ci potevamo arrendere e smettere di cercarla»

Ti potrebbe interessare anche >>> Il lieto ritrovamento della gattina Tita scomparsa da due mesi (VIDEO)

La storia fortunatamente ha avuto un lieto fine grazie alla collaborazione e all’aiuto dei residenti e dei volontari dei canili. La scorsa settimana un addestratore cinofilo del luogo ha segnalato di aver visto un cane corrispondente alla descrizione in un campo nelle vicinanze del Comune di Bosconero, nella zone di strada della Fraschea, non lontano da un allevamento di tacchini. Marisa e Riccardo si sono recati subito sul posto e per diverse giornate hanno lasciato del cibo lungo la strada sperando che la loro cagnolina sarebbe arrivata. Domenica scorsa Riccardo ha avvistato Shila, ma la cucciola, spaventata, non ha riconosciuto il suo padrone. I volontari del canile di Caluso hanno posizionato una gabbia con dentro l’asciugamano e il tappeto preferiti di Shila. La mattina del 16 novembre, quando il proprietario è passato davanti alla gabbia ha trovato una sorpresa meravigliosa: la cagnolina lo stava aspettando e, non appena lo ha riconosciuto, ha iniziato a scodinzolare felicissima. Shila adesso si trova al sicuro con la sua famiglia, che ha manifestato la sua gioia su Facebook ringraziando tutti coloro che hanno permesso che la vicenda si concludesse in modo positivo. (di Elisabetta Guglielmi)