Home News Cagnolini abbandonati in auto a temperature letali: scatta la denuncia

Cagnolini abbandonati in auto a temperature letali: scatta la denuncia

Alcuni cagnolini sono stati abbandonati all’interno di un auto preda delle temperature letali: scatta la denuncia per il responsabile. 

cagnolini abbandonati auto
Cagnolini costretti al sole (Twitter – OggiTreviso)

Una coppia di cagnolini, di piccola taglia, è stata abbandonata all’interno di un’autovettura lo scorso 19 luglio. Mentre le temperature erano destinate a salire precipitosamente, intorno a mezzogiorno, le autorità locali hanno ricevuto la segnalazione da alcuni abitanti del comune di Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso.

Cagnolini abbandonati in auto: dopo il salvataggio, a temperature letali, scatta la denuncia

Quando gli agenti della Polizia locale si sono recati sul posto, già presenti a pochi isolati nel territorio di riferimento, si sono ritrovati a dover fare i conti con una situazione di incredibile tristezza in un parcheggio situato in via della Cooperazione. I due cagnolini erano stati abbandonati, probabilmente da diverse ore, nell’abitacolo esposto al sole e dunque a temperature che avrebbero di lì a poco messo a rischio la loro sopravvivenza.

Potrebbe interessarti anche >>> Cuccioli abbandonati alla fiera delle adozioni: la ONG presenta denuncia 

I bellissimi esemplari – dal pelo nero – si ritrovavano a boccheggiare e costretti, con evidente disperazione, a trovare un’inesistente via di fuga che permettesse loro di uscire dall’autovettura, anch’essa di colore nero e ormai trasformatasi in una pericolosa serra. Secondo le rinvenute testimonianze dei presenti le temperature avrebbero segnato, in quel preciso momento, i 37°.

Per estrarre i cagnolini dal veicolo si è infine prefetto attendere l’arrivo anche delle Fiamme Rosse. Eppure, proprio nel momento decisivo – che avrebbe spinto gli agenti delle forze dell’ordine a distruggere uno dei finestrini dell’abitacolo con il fine liberare i due esemplari – sarebbe infine giunto sul posto anche il proprietario della coppia cagnolini abbandonati.

Nonostante la loro lunga permanenza nel luogo estremamente assolato – e grazie soprattutto al pronto intervento – i cagnolini sono stati subito liberati e idratati a sufficienza per essere poi visitati con accuratezza da un veterinario del luogo. Per quel che riguarda invece il proprietario dell’autovettura, in un confronto con le autorità, si sarebbe giustificando spiegando di aver tenuto il finestrino del veicolo abbassato per permettere agli animali di respirare.

Potrebbe interessarti anche >>> L’indagine porta al ritrovamento di 90 cani rinchiusi in una casa (Foto) 

Tale negligente esempio di pericolosa superficialità, sottolineato da un intervento pubblico del sindaco, Stefano Marcon, non è stato risparmiato minimamente dalle forze dell’ordine. L’uomo, di origini bellunesi, è stato infatti denunciato per maltrattamenti e abbandono di animali. (Giada Ciliberto)