Home News Cagnolino scompare nel nulla, l’appello della padrona sui social è disperato

Cagnolino scompare nel nulla, l’appello della padrona sui social è disperato

Cagnolino scompare nel nulla. La padrona lo aveva lasciato in una pensione per cani ma all’improvviso di lui non c’è nessuna traccia

Cane Hank in posa (Foto Facebook)
Cane Hank in posa (Foto Facebook)

Una semplice vacanza presa per godersi, un pò di sano relax, si è trasformata in un vero incubo. Un dramma nato all’improvviso che sta continuando a causarle sofferenza. La vittima di tutto questo è Christine Gallagher che prima di partire per le vacanze ha deciso di lasciare il suo bulldog Hank ai gestori di una pensione per cani. Al suo ritorno, non ha trovato più il suo cucciolo.

Potrebbe interessarti anche: Marley il cane scomparso da ottobre: l’appello disperato della padrona

Cagnolino scompare nel nulla, l’appello accorato della proprietaria merita ascolto

Cagnolino felice con la sua padrona (Foto Facebook)
Cagnolino felice con la sua padrona (Foto Facebook)

Doveva andare fuori città per qualche giorno, allora, non potendo portare con sé il suo pelosetto, ha trovato una pensione per cani attrezzata per affrontare questo tipo di situazioni. La donna aveva valutato giustamente tutte le strutture per scegliere quella più adeguata e adatta alle esigenze del suo cane, cercando di trovare quella migliore per lui. Dopo un’attenta analisi aveva scovato la Perseus Poconos Pet Sitting che sembrava incarnare tutte le caratteristiche della sua ricerca. Così, lo scorso 16 giugno, Christine ha lasciato il suo amato cane in tale luogo, sicura che fosse in buone mani.

Potrebbe interessarti anche: Cane scomparso donna riceve un sms “L’ho trovato ma non lo restituisco”

Nel corso dei suoi giorni lontano da casa, i volontari della struttura le hanno anche mandato delle foto per mostrare come trascorresse lì le sue giornate. Sembrava andasse tutto per il meglio, ma il giorno dopo la pubblicazione delle immagini, Hank è scomparso. La donna è stata avvertita dall’improvvisa sparizione del suo cane dal titolare della struttura, provvedendo a mettersi in contatto con le forze dell’ordine. Gli agenti, in seguito alla chiamata della donna, hanno avviato tutte le procedure necessarie per risolvere la situazione. Attraverso tale procedimento, hanno scoperto che la struttura non era dotata di tutte le licenze previste per il corretto svolgimento dell’attività, così è stata temporaneamente chiusa.

Il proprietario dovrà pagare una multa salata per la sua irregolarità, mettendo riparo alla situazione burocratica prima di poter riaprire. Christine, nonostante ciò, non si arrende. Continua la sua ricerca, sperando di riabbracciare il suo adorato pelosetto. Ha lanciato il suo appello su Facebook, molto sentito: “Tutti potete vedere il mio cane Hank. E’ un bulldog di dieci anni che quando è uscito di trovava a casa di una baby sitter e ora non c’è più. Quando è scomparso si trovava a Kunkletown, ha il microchip. Lo amiamo tantissimo e siamo devastati.” Ci uniamo alla sua speranza di ritrovare al più presto il suo amato cagnolino, sano e salvo.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice