Home News Cane abbandonato è stato trovato legato a un cancello – FOTO

Cane abbandonato è stato trovato legato a un cancello – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:20
CONDIVIDI

Una cagnolina, che da poco aveva dato alla luce dei cuccioli, è stata trovata legata a un cancello. Ennesimo caso di abbandono. 

Cane abbandonato è stato trovato legato a un cancello (foto Facebook)
Cane abbandonato è stato trovato legato a un cancello (foto Facebook)

È successo a Marina di Vecchiano, comune sito in provincia di Pisa. Qui, in questa bellissima cittadina toscana, una cagnolina è stata abbandonata nel più ignobile dei modi: legata a un cancello.

L’abbandono di animali domestici ormai è diventato argomento del giorno e, purtroppo, sono tante le persone che decidono di liberarsi del loro migliore amico in questo modo. Però, anche se non andrebbe fatto, se non si può più concedere attenzioni e cure a cani o gatti è consigliato affidare questi dolcissimi animali ai volontari delle associazioni locali.

Tornando alla storia di oggi, la cagnolina era stata trovata legata a un cancello, triste e affamata. Si sentiva sola, aveva perso la sua famiglia e forse pensava che nessuno l’avrebbe aiutata o adottata. Anche qui, però la Provvidenza ha aiutato la nostra amica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Nerino, il cane venduto per 5 euro adottato da Ciro Priello

Cane abbandonato è stato trovato legato a un cancello – FOTO

Cane abbandonato è stato trovato legato a un cancello (foto Facebook)
Cane abbandonato è stato trovato legato a un cancello (foto Facebook)

Ci troviamo in Toscana, a Marina di Vecchiano. Lo scorso martedi un uomo, mentre stava facendo una passeggiata, ha notato la nostra amica a quattro zampe, cane meticcio, legata a un cancello. Era triste e l’uomo vedendola in quello stato non ha esitato un solo istante ed ha contattato le forze dell’ordine.

Le guardie zoologiche del Nogra, appena ricevuta la segnalazione si sono precipitate sul posto e hanno salvato la nostra amica a quattro zampe. Il coordinatore delle guardie ha spiegato che dopo di loro sono intervenuti il canile e la polizia locale.

“Crediamo che sia un cane della zona e stiamo indagando su chi sia il responsabile di tale azione”, afferma il coordinatore delle guardie zoologiche.

“La cagnolina ha partorito da poco e stava allattando. Solo quindici giorni fa abbiamo avuto un caso simile: questo è un caso di abbandono di animali, l’altro potrebbe essere invece un cane vagante”.

Il Nucleo operativo guardia rurale ausiliaria, nel suo post su Facebook ricorda che l’abbandono di animali domestici è un reato e, come previsto dall’ex articolo 727 del codice penale, chi commette una simile azione può essere punito con l’arresto e con una multa che va da 1.000 a 10.000 euro.