Home News Angeli dei 4 Zampe Cane abbandonato per una deformazione: Freddie salvato dall’eutanasia

Cane abbandonato per una deformazione: Freddie salvato dall’eutanasia

CONDIVIDI

Il cane deformato salvato da una volontaria

Per molti esemplari il destino sembra già tracciato. Eppure, non è sempre così. La storia di Freddie lascia intuire che non si dovrebbe mai perdere la speranza d’incontrare lungo la propria strada, un’anima gemella che sappia amarci così come siamo, andando oltre alle apparenze.

Un’amore incondizionato, tanto più quando si tratta di creature indifese e innocenti che dipendono in tutto e per tutto dall’uomo.

Eppure, queste creature sono sfruttate in tutti i modi possibili. Dalla caccia, alle pellicce, all’intrattenimento fino alla riproduzione. Per molte persone, gli animali sono solo un riscontro economico e quando non servono vengono scartati come oggetti e gettati nella spazzatura.

E’ il caso del dolce esemplare chiamato Freddie Mercury. Un Chihuahua  nato con una malformazione agli arti e alla mascella abbandonato dalla sua famiglia perché inutile e invendibile. A causa della sua deformazione, il cucciolo non poteva essere venduto e le spese per le sue cure troppe elevate.

Il povero cucciolo non aveva scampo in canile dove nessuno lo avrebbe adottato. Il suo destino era quello di essere soppresso.

Per fortuna, la strada di Freddie ha incrociato quello di Ángela Adan, una volontaria del rifugio di Marley’s Mutts, in California. La giovane donna commossa dalla storia di Freddie ha deciso di salvarlo.

Era appena arrivato in canile e dopo neanche 5 ore, ho deciso di adottarla e darle una casa.

Freddie è stato sottoposto a diversi interventi alla bocca. Sono stati estratti 17 denti affinché potesse mangiare normalmente. Inoltre, i veterinari hanno scoperto che soffriva di epiglottide, una patologia che colpisce il funzionamento della membrana all’estremità della gola che si apre e si chiude per impedire ai liquidi di passare ai polmoni.

“Quello che sto iniziando a capire in questa vita è che non si tratta di una competizione tra persone. L’adozione di Freddie mi ha aperto gli occhi a molte cose. Ho imparato ad essere più in pace come me stessa, a vedere gli obiettivi e non ho tempo da perdere nel confrontarmi. Una volta ero competitiva e facevo tutto semplicemente perché ero una persona insicura e infelice. Adesso sono in pace con la direzione che ho intrapreso. Vorrei ispirare le persone in modo che la crescita personale diventi una priorità nella loro vita. Il mio consiglio è lasciare andare le cose inutili e vedrete che quello di cui avete bisogno accadrà. Tutti i percorsi sono diversi”, scrive Angela in un post, rispondendo a coloro che si chiedono come faccia ad aiutare animali con bisogni speciali e spiegano cosa abbia rappresentato per lei l’incontro con Freddie.

“Faccio del mio meglio per godermi il qui e ora, e non preoccuparmi di quello che è successo ieri o di quello che accadrà domani”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Freddie dance party. Watch till the end so you can hear me bark for the second time ever in my life. 😂🤗 @deservingdogs . 🎶: @florenceandthemachine

Un post condiviso da Freddie Mercury 🐺 (@ready_freddie_) in data:

Ti potrebbe interessare–> La Dentatura nel cane: conformazioni e malformazioni

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI