Cane subisce l’abbandono: la punizione di una madre nel doposcuola

Foto dell'autore

By Redazione

News

Una studentessa non porta a casa i risultati sperati, la madre sceglie una punizione preferendo allontanare il suo cane: l’abbandono.

cane abbandono punizione madre
Cane sull’uscio di casa (Pixabay – Winsker)

La scelta di una madre è stata particolarmente contestata in queste ore. La sua presa di posizione, dopo aver scoperto un cattivo risvolto nella carriera scolastica della figlia e la sua consecutiva menzogna, ha presto attirato l’attenzione degli utenti in virtù della negatività rappresentata dai suoi metodi educativi. La donna avrebbe infatti scelto di punire la studentessa allontanando con risolutezza il loro cane dall’abitazione di famiglia. Le conseguenze di tale gesto, però, non sarebbero stata delle migliori.

Cane allontanato, la punizione di una madre dopo un compito falsificato

cane abbandono punizione madre
Cucciolo triste per la punizione (Pixabay – Winsker)

Le dinamiche dell’accaduto sono state riportate sulla nota piattaforma online di Reddit, dove le opinioni degli utenti avrebbero preso rapidamente una direzione univoca. La donna ha affermato di aver avvisato con anticipo la studentessa affinché i suoi risultati scolatici potessero rispettare, durante l’anno accademico in corso, degli ottimi standard. In caso contrario, la donna, avrebbe allontanato il suo cucciolo dalla loro casa.

Potrebbe interessarti anche >>> Cane scappa di casa per andare al supermercato per fare shopping: ritrovato al supermercato – VIDEO

La ragazza, di risposta all’ultimatum della madre, avrebbe apparentemente mantenuto gli accordi fino a quel momento pattuiti, ottenendo così dei buoni voti in seguito alla consegna di una tesina di fine anno. Eppure il casuale ritrovamento di vecchi elaborati della figlia, da parte della donna, ha lasciato che verità sui risultati accademici della ragazza venisse alla luce. Pertanto le buone valutazioni della studentessa sarebbero state unicamente il frutto dei risultati di un altro elaborato, redatto precedentemente da una collega della ragazza poco più grande di lei.

Ad inganno scoperto la madre della ragazza non ha tentennato, ritenendo opportuno mantenere fede alla sua precedente promessa e trasportando così il loro cane a casa di alcuni vicini. Al parere estremamente contrariato degli utenti in rete di fronte al drastico gesto della donna si è infine aggiunto, come avrebbe raccontato in seguito lei stessa, quello del padre della ragazza. Il quale, dopo aver visto la figlia in lacrime, non avrebbe perso altro tempo per manifestare anch’esso il suo disappunto di risposta alle scelte della donna.

Anche le persone intervenute in rete, in seguito all’accaduto, avrebbero definito il gesto della donna come una pessima punizione. Ossia come un provvedimento che, in futuro, non avrebbe incentivato alcun miglioramento nella carriera scolastica della figlia, così come alcun vantaggio sulla salvaguardia del benessere del loro cane.

Potrebbe interessarti anche >>> Newt: il cane addestrato per aiutare a trovare tartarughe 

C’è infatti chi, fra i vari commenti, ha parlato di “abuso” non solo nei confronti della ragazza ma anche di impropria condotta etica nei confronti del suo cucciolo. Il cucciolo sarebbe stato quindi utilizzato, in questo frangente, come una sorta di merce di scambio in vista del raggiungimento di un mero obiettivo. (Giada Ciliberto)

Gestione cookie