Home News Cane attaccato da una vipera rischia la vita a causa del...

Cane attaccato da una vipera rischia la vita a causa del veleno

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:29
CONDIVIDI

Una piccola Yorkshire terrier di nome Chloe è stata attaccata da una grossa vipera. Dallo scontro il povero piccolo cane ne è uscito con svariati lividi e ferite, e una testa così gonfia da far si che i suoi proprietari , un’uomo di 74 anni e una donna di 73 quasi non riuscissero  a riconoscerla.

Dopo lo scontro con il grosso serpente infatti la testa della piccola era così gonfia da non riuscire più a vedere i suoi occhi, e riusciva con molta fatica a respirare.

Potrebbe interessarti anche :Donna salva i suoi tre cani da un serpente tigre che vuole attaccarli

Le condizioni di salute del cane attaccato dalla vipera

Vedendola in quello stato i proprietari sono corsi immediatamente da un veterinario e grazie alla somministrazione dell’antidoto per il veleno, e svariate cure il cane è riuscito a sopravvivere alla drammatica esperienza.

Le condizioni di salute di Chloe attualmente sono notevolmente migliorate grazie anche alle innumerevoli cure dei veterinari , dei proprietari e anche di Lily, la sua sorellina, una setter irlandese  di colore rosso  che per tutta la convalescenza l’ha coccolata e accudita.

Il proprietario ricordando il tremendo epilogo degli eventi ha infatti dichiarato : “Ci siamo sentiti male quando abbiamo scoperto per la prima volta che Chloe era stata morsa da un serpente ed è stato terrificante.”È successo rapidamente ma le ferite si sono manifestate lentamente: sembrava completamente irriconoscibile da come appare di solito.La sua faccia era così gonfia e sembrava un palloncino”.

A quanto sembra i coniugi si trovavano in una casa vacanze Studland, sulla costa del Dorset, sembra che nella zona le vipere siano molto diffuse tanto che vi siano affissi moltissimi cartelli che informano le persone della presenza di innumerevoli esemplari nelle vicinanze.

A quanto raccontato i cani erano fuori a giocare nel giardino della piccola villetta e che quando la moglie ha richiamato i cani intimandogli di rientrare la povera Chloe è tornata molto gonfia e piena di lividi.

Inizialmente marito e moglie pensavano si trattasse di una semplice puntura di vespa, ma il cane sembrava stanco e angosciato e anche Lily mostrava segni di preoccupazione.

La testa della povera Yorkshire terrier continuava a gonfiarsi ,  e uscendo in giardino i due hanno notato immediatamente, tra il prato tagliato, un grossa vipera, e rendendosi conto di quello che era appena successo hanno deciso di portarla immediatamente presso la clinica di emergenza per animali domestici Vets Now a Bournemouth, dove i medici vedendo le condizioni di salute del cane hanno deciso immediatamente di procedere con l’antidoto.

Secondo i proprietari la vipera sentendosi in pericolo ha attaccato il povero cane che ha avuto la peggio. Per la completa guarigione il cane è rimasto in osservazione per 3 giorni e il suo aspetto non era dei migliori, infatti una delle infermiere ha dichairato : “Se non avessimo dato l’anti-veleno, c’era una possibilità che Chloe non ce l’avrebbe fatta, in parte perché è così piccola e il morso era così grave”.

Nonostante i lividi il gonfiore e la pelliccia completamente rasata il cane è tornato nella sua abitazione ed è sopravvissuto al violento attacco della vipera.

L.L.