Home News Il cane cade nel dirupo: i vigili del fuoco lo salvano dopo...

Il cane cade nel dirupo: i vigili del fuoco lo salvano dopo 8 ore

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:59
CONDIVIDI

Un cane di famiglia sfugge ai proprietari e cade in un dirupo: salvato solo dall’intervento dei vigili del fuoco, durante ben 8 ore senza sosta.

cane vigili del fuoco dirupo
Un vigile del fuoco aiuta il cane caduto nel dirupo (Screenshot Twitter)

Le escursioni di montagna sono un bellissimo aspetto del nostro quieto vivere. Quieto vivere ci sembra la frase giusta: staccare dalla città per tornare alle “origini”, su, in montagna e godersi un po’ di sano relax a contatto con la natura e con gli animali circostanti che vivono in pace.

Le escursioni, però, possono anche celare qualcosa di pericoloso. Basta un piede messo male, una disattenzione, una mano poggiata su una roccia troppo scivolosa e il pericolo si può trasformare in tragedia. Tutto ciò non vale solo per gli esseri umani, ma anche per i nostri amici a quattro zampe.

Specialmente per i cani. Non di certo per importanza su altri, ci mancherebbe altro. Quanto, perché, sono gli animali che più accompagnano l’essere umano nel “viaggio” in cima alla montagna. E qualcosa di orrendo stava per accadere anche a Reggio Calabria, esattamente nel comune di Cosoleto.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE QUESTO ARTICOLO: Cane da caccia precipita in un dirupo e finisce nel fiume

I proprietari si girano e il cane finisce nel dirupo: l’intervento dei vigili del fuoco è salvifico

vigili del fuoco
Tempestivo e risolutivo l’intervento dei Vigili del Fuoco (Foto Adobe Stock)

Dicevamo poc’anzi: le escursioni. Su questo aspetto potremmo aprirci un capitolo: su come farle e quale misure adottarli, ma oggi siamo qui per raccontare una vicenda finita nel miglior dei modi ma che poteva terminare con il famoso morto, un cucciolo di cane caduto in un dirupo.

Non è stato neanche un volo normale. Un uomo e una donna si trovavano nella contrada Celeste del comune di Cosoleto, in provincia di Reggio Calabria, per quella che, forse, era la loro consueta scarpinata. Con loro anche il cane che, ad un certo punto, è letteralmente scivolato dentro in dirupo per ben 100 metri. Un volo che poteva risultare, viste le distanze, quasi fatale.

La folta vegetazione ha fatto sì che il cane rimanesse impigliato tra sterpaglie e piccoli rami. Insomma, una caduta attutita dal “controllo” della natura. Subito, sul posto, sono intervenuti i Vigili del Fuoco per un’operazione che è durante ben 8 ore. 100 metri di caduta per 8 ore d’intervento. Alla fine ce l’hanno fatto, riportando dai proprietari il loro cucciolo che non ha voluto, mai, abbandonare questa vita. Una storia che ci ricorda sicuramente quella di un altro cane, caduto in un dirupo e salvato dall’intervento dei Vigili del Fuoco, con un finale tutto a sorpresa.

Davide Garritano