Home News Cane eroe salva la sua famiglia dall’aggressione di 2 uomini armati...

Cane eroe salva la sua famiglia dall’aggressione di 2 uomini armati (VIDEO)

E stato un vero eroe il cane che ha salvato la sua famiglia dall’aggressione di alcuni uomini armati che avevano fatto irruzione in casa per derubarli.

Kei il cane che ha salvato la vita della sua famiglia (Foto Facebook)
Kei il cane che ha salvato la vita della sua famiglia (Foto Facebook)

Il suo nome è Kei e grazie al suo intervento tutta la famiglia è stata tratta in salvo dall’aggressione di alcuni malviventi che avevano fatto irruzione durante la notte nella loro abitazione sita a Benoni, in Sudafrica.

Il cane eroe era stato adottato dalla famiglia Lamont dall’SPCA nel 2020, tutti i membri del nucleo familiare vedendo il cucciolo, un meticcio di pastore belga, erano rimasti incantati e avevano deciso di adottarlo senza sapere che un giorno proprio quel cane gli avrebbe salvato la vita.

Uomini irrompono in casa per derubare la famiglia

Kei il cane che ha salvato la vita della sua famiglia (Foto Facebook)
Kei il cane che ha salvato la vita della sua famiglia (Foto Facebook)

Era una domenica mattina presto e tutta la famiglia dormiva quando due uomini sono entrati nella abitazione dei Lamont sita a Lakefield Benoni armati di pistole per derubarli.

La famiglia ha infatti raccontato di come gli intrusi siano saliti al piano superiore dove i coniugi stavano dormendo in una camera mente la loro figlia si trovavano nella stanza vicina.

I ladri si erano divisi le stanze e mentre uno irrompeva nella stanza patronale l’altro entrava nella camera della ragazza, ma nessuno aveva messo in conto che nella stanza accoccolato sul letto con la sua migliore amica vi era Kei.

Vedendo l’uomo fare irruzione nella stanza il cane ha riconosciuto immediatamente il pericolo e si è scaraventato su di lui per proteggere la sua amica umana con una forza strepitosa, l’uomo attaccato dal cane è uscito dalla stanza sparando all’impazzata e colpendo e uccidendo l’altro cane di famiglia un piccolo Biewer Yorki.

Nonostante questo, Kei non si è scoraggiato e ha inseguito gli intrusi per le scale raggiungendoli nella cucina dove uno dei due uomini ha sparato un colpo sul muso del cane per poi scappare.

Malgrado la tremenda ferita il cane sapeva che doveva fare qualcosa per aiutare i suoi proprietari. E’ uscito da casa e si è diretto dal vicino non potendo abbaiare a causa della grave ferita alla mascella causata dal colpo di pistola, il cane ha iniziato a fare avanti e dietro senza successo e si è così recato per la strada mentre i membri della famiglia sono corsi in strada per cercarlo e dopo poco l’hanno trovato sdraiato agonizzante nell’erba.

I proprietari sconvolti vedendo il cane ferito gravemente hanno immediatamente contattato l’SPCA di Boksburg che è accorsa in soccorso. Kei è stato infatti immediatamente trasportato da un veterinario dove gli  è stata somministrata molta morfina per lenire il dolore ed è stato stabilizzato.

Successivamente è stato sottoposto ai raggi x dove i dottori hanno costatato che il proiettile era entrato dal naso e aveva fracassato la sua mascella e si è quindi dovuto procedere immediatamente con un’intervento salva vita per riparare l’osso e per ricucire la lingua del piccolo.

Il cane avrà bisogno di svariate cure e di una protesi alla mascella. Durante l’intervento di riparazione si è scoperto che le ferite dell’eroe erano molto più gravi di quanto ci si aspettasse.

L’SPCA di Boksburg ha infatti dichiarato “La sua lingua avrà bisogno di ulteriori cure e altri frammenti del proiettile sono stati trovati nella sua mascella”.

“Sarà una strada difficile per il recupero del piccolo Kei, ma la famiglia Lamont farà tutto il necessario per riportare Kei in buona salute… Il pensiero del dolore e della confusione che deve provare è straziante. Forza Kei! PUOI FARLO!”

Al cane per il suo eroismo verrà conferito un premio non appena si sarà ripresoKei ha protetto la sua famiglia perché si sentiva amato e non è stata semplicemente messo nel cortile sul retro per ‘sicurezza’ come fanno tanti cani in questo paese”

“Questo è un bellissimo esempio di come un animale SPCA indesiderato e incrociato possa passare da ‘zero a eroe’. Ci sono migliaia di cani come Kei seduti negli SPCA in tutto il paese, in attesa di essere adottati. Prenditi cura dei tuoi animali domestici e ti promettiamo che si prenderanno cura di te!”

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Loriana Lionetti