Home News Nuovo sequestro per maltrattamenti: la vittima è Fiocco, la riscoperta del cane

Nuovo sequestro per maltrattamenti: la vittima è Fiocco, la riscoperta del cane

Emerge l’angosciante passato di Fiocco dopo il ritrovamento del cane: dai maltrattamenti al sequestro e infine alla sua nuova vita. 

cane fiocco sequestro maltrattamenti
Il ritrovamento di Fiocco (Facebook Casa del Cane Vagabondo – Rifugio per animali – Barbania Torino – Amoreaquattrozampe.it)

Fiocco ha da poco compiuto i suoi dieci anni e pare sia divenuto il simbolo di una rinascita dopo essere stato soggetto alla dilagante brutalità nei confronti degli animali che continua ad attanagliare oggigiorno la nostra penisola. La denuncia riguardante i maltrattamenti subiti da Fiocco avrebbe iniziato a prendere vita nel 2019, quando finalmente il povero fido è stato liberato dalla sua condizione di abusi.

Nuovo sequestro per maltrattamenti: la vittima è Fiocco, dalla riscoperta del cane alla sua rinascita

cane fiocco sequestro maltrattamenti
Fiocco nella sua nuova vita (Facebook Casa del Cane Vagabondo – Rifugio per animali – Barbania Torino – Amoreaquattrozampe.it)

Accolto in Piemonte, nel rifugio per animali che si trova nel piccolo comune di Barbania in provincia di Torino, Fiocco ha potuto beneficiare di un graduale percorso di riabilitazione. I responsabili della “Casa del Cane Vagabondo” hanno ospitato il cagnolone dal pelo bianco e dallo sguardo triste colmandolo di tutto l’amore che gli era stato sottratto e probabilmente sin da quando era solo un cucciolo.

Potrebbe interessarti anche >>> Nube di fumo gigante mentre la sua casa brucia: il cane salvato per miracolo 

I traumi subiti in passato dal Maremmano dal pelo lungo e candido, ora libero di vivere la sua vita senza costrizioni e violenza, erano evidenti. E si sono rivelati pubblicamente soltanto quando è stato ritrovato in quel di Corio dalle autorità che lo hanno subito allontanato dai suoi vecchi proprietari.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

Dopo un primo periodo in cui è stato posto sotto sequestro Fiocco è stato infine invitato a far parte della struttura-rifugio dove risiede da ben tre anni. Vista una significativa riluttanza nei confronti di una classica adozione per via di alcuni pregiudizi sul suo passato, il Maremmano è stato adottato a distanza con rinnovamento di tale momentanea condizione previsto con cadenza annuale.

Potrebbe interessarti anche >>> L’Xbox si spegne e il cucciolo di cane la imita: è l’ora della nanna – VIDEO

Ogni 12 mesi Fiocco potrà continuare a ricevere l’affetto dei suoi padroncini tramite le cure dei volontari presenti nel rifugio oppure trovare un nuovo amico umano disposto a portare avanti tale rete solidale. Uno degli ultimi aggiornamenti sulle sue condizioni risale al 29 dicembre 2022, in cui appare il recente certificato di adozione approvato seguito dai suoi ringraziamenti.