Home News Cane Ivan abbandonato al tavolo di un pub: scatta la denuncia

Cane Ivan abbandonato al tavolo di un pub: scatta la denuncia

E’ stato legato a un tavolino del Clan Destino, il pub di viale Baccarini, e poi abbandonato: la storia commovente del cane Ivan.

cane ivan abbandonato pub
Polizia in aiuto (Screenshot Instagram- Polizia di Stato)

Lo ha legato ad un tavolino del pub Clan Destino lungo il viale Beccarini per poi fuggire come se nulla fosse, senza lasciare alcuna traccia. Per fortuna un gruppo di testimoni ha visto la scena ed ha subito soccorso il cane abbandonato che piangeva disperato. Un evento a dir poco raccapricciante che si rivela un vero e proprio reato, l’autore infatti è stato denunciato ed ora rischia grosso. Il cucciolo è stato portato immediatamente ad un’associazione che lo ha battezzato con il nome Ivan. Scopriamo insieme tutti i dettagli sul caso.

Ivan, il cane abbandonato in un pub: una storia con il lieto fine

cucciolo ivan lasciato bar
Cane abbandonato (Instagram CorrereRomagna)

L’episodio che ha lasciato tutti a bocca aperta e sta facendo molto discutere è accaduto a Faenza nei pressi del pub Clan Destino ed ha come protagonista Ivan, il cane abbandonato ad un tavolino preso in affidamento da Rifugio del cane di via Plicca.

Ti potrebbe interessare anche>>>Trovato l’uomo crudele che ha dato fuoco al cane grazie ai vicini che hanno salvato il cucciolo e poi denunciato l’uomo

La vicenda è accaduta il 24 giugno ed ora l’amico a quattro zampe sta facendo tutti gli accertamenti per poter essere adottato da una famiglia. Secondo quanto si legge sul Corriere Romagna, al cane mancava l’occhio sinistro ed era sottopeso, anche se di grandi dimensioni. Inoltre era in grande difficoltà a causa delle alte temperature di quel giorno. I testimoni hanno dato immediatamente da bere al piccolo per poi chiamare i volontari dell’Enpa.

Ti potrebbe interessare anche>>>Charlie il cane ferito a colpi di zappa: caccia ai responsabili – VIDEO

Grazie alle telecamere, la Polizia è potuta risalire all’autrice del caso e in particolare il commissario capo funzionario della municipale faentina e responsabile del Nucleo di Polizia giudiziaria, Eros Zalambani ha confermato che si tratta di una donna di origini romene residente in una località balneare della costa romagnola.

Sarà fatta giustizia 

Per mezzo di due registrazioni la donna è stata incastrata ed ora ne pagherà le conseguenze.  Finalmente sarà fatta giustizia ad Ivan – commenta l’associazione – Ci teniamo particolarmente a ringraziare il commissario Zalambani che ci ha sostenuto in questa difficile ricerca. Abbandonare un animale è un reato.

Ti potrebbe interessare anche>>>Cani compatibili con il Ca de Bou: amici a quattro zampe

Il reato consiste nella pena d’arresto fino a un anno e una multa che va dai 1.000 ai 10mila euro. (Beatrice Manocchio)