Home News Il cane Marcellino ridotto pelle e ossa dopo l’abbandono: la sua storia

Il cane Marcellino ridotto pelle e ossa dopo l’abbandono: la sua storia

Il cane Marcellino ridotto pelle e ossa dopo l’abbandono. Il vile gesto ha influito sulle sue condizioni di salute

Marcellino in attesa di una svolta (Foto Facebook)
Marcellino in attesa di una svolta (Foto Facebook)

La sua sembra una banale storia di abbandono eppure non è così. Dopo quel vile atto, ancora praticato, la sua vita è cambiata notevolmente, lasciando dei segni indelebili non solo sul suo corpo ma anche nella sua anima. Stiamo parlando di Marcellino, un dolcissimo cane che ha sofferto molto nella sia vita e attende pazientemente di avere un riscatto. Ecco la sua storia.

Potrebbe interessarti anche: Il cane Santo ha bisogno di un’adozione: cerca una nuova famiglia

Il cane Marcellino ridotto pelle e ossa dopo l’abbandono

desiderio di affetto e di protezione (Foto Pixabay)
desiderio di affetto e di protezione (Foto Pixabay)

Il pelosetto è stato maltrattato così tanto da essere quasi ridotto in fin di vita. Il quattro zampe è stato ritrovato pelle e ossa ed era evitato da tutti per il suo aspetto fisico. Purtroppo le sue tristi condizioni di salute hanno influito così tanto da procurargli difficoltà anche solo nella richiesta di un pò di acqua e di cibo. Il suo aspetto fisico ha allontanato chiunque provasse ad avvicinarsi a lui e tale situazione peggiorava il suo stato mentale.

Il bellissimo cucciolo veniva rifiutato da tutti e il suo malessere era del tutto evidente e comprensibile. Il piccolo nonostante tutto quello che stava affrontando, ha trovato il coraggio di andare avanti e di non arrendersi. Con una forza inimmaginabile, trascorreva le sue giornate a camminare sotto al sole, senza avere una meta o una figura sicura alla quale potersi rivolgere. Un giorno la fortuna gli ha sorriso e gli ha fatto incontrare un veterinario che notando la sua salute precaria ha deciso di offrirgli le sue cure, evitando in qualche modo il peggio. Le sue attenzioni però non sono bastate perché Marcellino doveva essere prelevato dalla strada e portato in un posto sicuro. Detto, fatto. Il piccolo è stato trasferito in una pensione a pagamento perché condurlo al canile avrebbe avuto delle serie ripercussioni sul suo benessere.

Potrebbe interessarti anche: Il cane Micky in cerca di adozione: vuole solo ricevere amore

La sua storia spezza il cuore 

Un'incredibile trasformazione (Foto Facebook)
Un’incredibile trasformazione (Foto Facebook)

Così, a partire da quel momento, le sue condizioni hanno avuto un miglioramento progressivo che ha giovato alla sua salute fisica e mentale. Il cane in poco tempo ha recuperato peso, raggiungendo 23 chili. Inoltre, ha tantissime qualità che nessuno sembra sia interessato a scoprire, eppure ne vale la pena. Marcellino è un esemplare mite, dolce, a cui piace ricevere tante coccole. E’ un cane buonissimo, impaziente di essere accolto in una famiglia disposta a ricoprirlo di un mare di affetto sincero e incondizionato. Attualmente si trova in Calabria ma arriva al nord solo previa compilazione di un questionario. Per quanto riguarda la procedura di affidamento, il quattro zampe è in linea con i vaccini, il microchip e la castrazione.

Chi vorrà averlo con sé dovrà compilare un questionario e verrà coinvolto in una visita di preaffido per valutare la sua reale intenzione di adottare il pelosetto.

Per informazioni, è necessario rivolgersi ai seguenti contatti indicati nel post social: 3484962196 – 3668009068, email:ladaonlus@gmail.com

Esaudite il sogno di questo piccolo, basta poco.