Home News Il cane Miele porta i segni della sofferenza fisica: tenuto legato alla...

Il cane Miele porta i segni della sofferenza fisica: tenuto legato alla catena

Il cane Miele porta i segni della sofferenza fisica. I loro precedenti padroni lo tenevano legato alla catena ogni giorno

il cane in cerca di famiglia (Foto Facebook)
il cane in cerca di famiglia (Foto Facebook)

E’ stato ritrovato legato ad una catena cortissima che non gli permetteva neanche di muoversi. Una vita sofferta che ha causato tanta tristezza nel suo cuore, già addolorato per il trattamento che ha subito da parte dei suoi precedenti padroni. Stiamo parlando di Miele un dolcissimo cane dalla Sicilia che ancora attende una svolta. Ecco la sua storia..

Potrebbe interessarti anche: Il cane Ettore trova una nuova famiglia: era stato abbandonato

Il cane Miele porta i segni della sofferenza fisica, il suo bisogno è ancora inascoltato 

la speranza di un dolce cagnolino (Foto Facebook)
la speranza di un dolce cagnolino (Foto Facebook)

Non si sa da quanto tempo sia stato lì, immobile, ad aspettare che il suo padrone lo librasse da quel tormento. Seduto, impossibilitato a muoversi, trascorreva le sue giornate così, avvolto nel nulla, in attesa di un miracolo che sembrava non arrivasse mai. Non meritava tutto questo perché è un cane dolcissimo, buono, che adora amare ed essere amato. Un bisogno semplice che purtroppo ancora non è riuscito a concretizzare. L’aspetto più brutto della sua vicenda riguarda il fatto che alle ferite morale si aggiungono anche quelle fisiche. Al pelosetto è stata ritrovata una ferita sulla testa ma non è tutto perché ha anche un dente rotto. Fortunatamente è stato portato in un rifugio ma non è felice.

Potrebbe interessarti anche:Il cane Red in cerca di adozione: cerca una famiglia affettuosa e dolce

Il pelosetto è alla ricerca di una famiglia che si prenda cura di lui e riesca con il suo affetto a fargli dimenticare tutto quello che ha dovuto affrontare. Giorni passati tra il desiderio di fuggire via da quel posto che per lui non era una casa e la voglia di trovare un riparo sicuro circondato da persone di cui potersi fidare. Un sogno che emerge chiaramente dai suoi occhi, in cerca di un riparo stabile e accogliente. Il pelosetto ha tre anni e per quanto concerne le sue caratteristiche fisiche pesa circa 40 chili. Verrà affidato vaccinato, microchippato. Deve fare solo il test della leishmaniosi.

Per chi fosse interessato, può rivolgersi al seguente contatti:328 0220700