Home News Cane con il muso legato da fili di ferro: una sofferenza indicibile

Cane con il muso legato da fili di ferro: una sofferenza indicibile

Cane con il muso legato da fili di ferro. Una situazione bruttissima che ha segnato tutti coloro i quali hanno appreso la notizia

Cane triste e dolorante (Foto Facebook)to F
Cane triste e dolorante (Foto Facebook)

Una crudeltà atroce che non lascia scampo. A soli cinque mesi ha già conosciuto il dolore. I sentimenti più brutti che nessuno dovrebbe mai provare e che un dolcissimo cagnolino ha dovuto subire su se stesso.  Una vicenda che ha lasciato tanta amarezza e rabbia in tutti, sconvolgendo i residenti e tutte le persone che hanno appreso la notizia. Stiamo parlando di un  cane tenerissimo costretto a subire indicibili sofferenze.

Potrebbe interessarti anche: Il cane con il padrone folle, una vita di sofferenza cambiata all’improvviso -VIDEO

Cane con il muso legato da fili di ferro, un’atroce vicenda 

Il cane curato dai medici (Foto Facebook)
Il cane curato dai medici (Foto Facebook)

Si chiama Chicco, ha solo cinque mesi e ha dovuto sopportare tristezza, disperazione e tanto dolore. La vicenda proviene da Praia a Mare, in Calabria dove alcuni uomini senza scrupoli hanno compiuto verso il povero quattro zampe un terribile gesto che e lo ha segnato profondamente nel corpo e nella mente. I responsabili gli hanno chiuso il mento con dei fili di ferro, procurandogli delle gravi ferite sul muso con l’intento di farlo morire di fame e di sete. Fortunatamente, la sua disperata condizione di salute non è passata inosservata perché è stato ritrovato dai membri dell’associazione Salvami che gli stanno offrendo tutte le cure di cui ha bisogno. Essi infatti con estrema pazienza, amore e dedizione si stanno dedicando alla sua ripresa, occupandosi di medicare quelle ferite che scompariranno dal suo corpo, con il tempo, ma non dalla sua anima. Per far si che le sue cicatrici interiori ed esterne guariscano, occorre ancora del tempo ma Chicco è già pronto per un’adozione. In ragione di ciò, i membri dell’associazione offrono una ricompensa a chiunque darà informazioni sul responsabile dell’atroce gesto.

Potrebbe interessarti anche: La rinascita del cane Nino: la sofferenza fa ormai parte del passato

Grazie a tutte le attenzioni e le accortezze, il cucciolo sta meglio ed è pronto a vivere una nuova vita in compagnia di persone amorevoli disposte a donargli un mare di affetto incondizionato. Le immagini pubblicate sui social parlano da sole perché trapela tutto il disagio che ha dovuto sopportare. Occhi lucidi, sguardo malinconico.. un oceano di sofferenza che deve essere soltanto colmato con tanto amore sincero e disinteressato. Speriamo che al più presto questo bellissimo cucciolo possa trovare tutto quello che merita e che desidera.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Benedicta Felice