Home News Ralf, il cane abbandonato e scoperto con un tumore alla zampa

Ralf, il cane abbandonato e scoperto con un tumore alla zampa

Il cane Ralf, abbandonato in una struttura di due metri quadri fin da piccolo: scoperto con un tumore alla zampa, cerca di tornare a vivere.

Cane Ralf Tumore Zampa
Il cane Ralf al momento dell’operazione per il tumore alla zampa (Facebook – Un cuore a quattro zampe)

Nella vita di molti di noi non inizia tutto in discesa. Non è detto che, siccome siamo nati in un ambiente favorevole il resto del mondo debba essere sul nostro livello. Niente colpe ovviamente, anche se ragionando in termini meta-fisici qualcuna la si potrebbe anche trovare, ma non è questa la seda.

Dobbiamo solo mettere a fuoco, ma bene, che alcune vita hanno un inizio di cammino davvero burrascoso e l’unico modo pe tirarle fuori da lì è quello di iniziare ad aiutare, anche se tutto ciò dovrebbe dire un cambio passo radicale. Un cambio di prospettiva nei confronti di vite in difficoltà.

E in questa categoria rientrano anche i nostri amici a quattro zampe. Soprattutto i cani che, al giorno d’oggi, purtroppo, vengono abbandonati in condizioni che definirle pessime sarebbe come barare nel dialogo. Oppure, altri, che vengono lasciati marcire dentro quattro mura, anzi due. Con poco cibo e poca acqua fino a farli scoppiare dalla rabbia. Com’è successo al cane Ralf, che oggi, però, cerca un riscatto grande come quella casa che non ha mai avuto.

Al cane Ralf viene diagnosticato un tumore alla zampa: lui non si arrende e lotta in tutti i modi

Cane Ralf Tumore Zampa
Il cane Ralf dopo l’operazione è tornato in forma e cerca casa (Facebook – Un cuore a quattro zampe)

Come detto poc’anzi nella vita bisogna rispettare tutti e tutto, perché non si sa mai da quali situazioni vengono coloro che si siedono accanto a noi a una fermata dall’autobus, dentro l’autobus stesso, al teatro e così via. Rispettare, sapendo a cosa si va incontro, è il miglior modo per educarsi da soli.

LEGGI ANCHE >>> Per anni lo avevano trascurato: aveva un tumore gigante esteso lungo una zampa

Dovremmo anche rispettare le vite dei nostri amici a quattro zampe. E invece, molto spesso, ciò non viene messo in pratica. Molti di loro vengono lasciati a un amaro destino, quello di una morte prematura o di un abbandono senza capo né coda, tanto per rimanere in termini animali.

La stessa sorte che era capitata a Ralf, un cane di 5 anni, abbandonato nei primi anni di vita dentro un piccolo muro di cemento, con servizi igienici scarsi, poca acqua e cibo. Un volontario di una struttura canina di Palermo lo ha notato e lo ha salvato. Una volta portato in salvo sono state curate le ferite e dato in affido. Per Ralf sembrava fatta, e invece è arrivata un’altra amara sorpresa.

Le ferite sulle zampe si andavano a riformare, con evidenti gonfiori. Ralf è stato portato indietro e affidato a de veterinari che hanno riscontrato tre masse tumorali in una delle quattro zampe. È stato operato d’urgenza, quasi fosse l’ultima possibilità per tenerlo in vita. Ma il cane, abituato a cavarsela da solo fin da piccolo in posti angusti, è riuscito a superare l’operazione.

LEGGI ANCHE >>> Tumore ai polmoni nel cane: fattori di rischio, sintomi e cure

Oggi di lui si occupa l’associazione Una cuccia per te, che ancora lo tiene in stallo e lo coccola in attesa di qualcuno che si faccia avanti pe regalare lui la gioia di una vera famiglia e un tetto caldo sotto il quale poter condurre una vita serena. Volendo, per alcune informazioni, si può mandare un messaggio via WhatsApp (aspettando, poi, una risposta) al seguente numero: 328.2256879