Home News Cane randagio resta seduto sui binari del treno per una settimana –...

Cane randagio resta seduto sui binari del treno per una settimana – VIDEO

Un cane randagio è rimasto seduto sui binari del treno per un’intera settimana, attendendo qualcuno o forse un miracolo

Cane seduto binari treno settimana
Cane randagio resta seduto sui binari del treno per una settimana (Foto Facebook Suzette Hall)

Accade a Los Angeles, nella città di South Gate. Un cane randagio è rimasto seduto sui binari di un treno per una settimana intera.

Non si sa come sia finito lì né per quale motivo il pelosetto abbia deciso di restare in un luogo così pericoloso, fatto sta che il quattro zampe, in quel punto insidioso, ci ha trascorso ben sette giorni.

Giorni in cui è rimasto solo, con lo sguardo perso nel vuoto, attendendo forse qualcuno o sperando e credendo ancora in un miracolo.

Cane randagio resta seduto sui binari del treno per una settimana intera

cagnolino resta rotaie treno sette giorni
Cane randagio resta seduto sui binari del treno per una settimana (Foto Facebook Suzette Hall)

Ignaro di star mettendo in serio pericolo la sua vita, il quattro zampe non abbandonava quel luogo. Purtroppo il suo aspetto e il suo comportamento lasciavano trasparire che il Fido non aveva la minima idea di cosa significasse sentirsi al sicuro.

La sua figura esile e le ferite sul corpo dimostravano che il randagio aveva avuto una vita per nulla semplice fino a che, denutrito e esausto, il cagnolino si è fermato sulle rotaie di una stazione ferroviaria.

Non esattamente un luogo tranquillo e privo di insidie per riposarsi, ma in fondo per lui non faceva alcuna differenza: era un posto come un altro in cui avrebbe dovuto cercare di sopravvivere.

Eppure proprio l’enorme rischio che stava correndo ha portato una svolta decisiva nella vita del cucciolo.

Alcuni passanti lo hanno notato e hanno immediatamente contattato la volontaria Suzette Hall, informandola che c’era un cane randagio seduto sui binari del treno da una settimana ed era in pericolo di vita.

Nessuno si era preoccupato di mettere al sicuro il pelosetto e il pensiero che l’animaletto potesse essere travolto da un treno da un momento all’altro, non dava pace alla donna.

Suzette e altri volontari si sono recati sul posto per trarre in salvo il cagnolino spaventato. Bisognava agire in fretta e recuperare il quattro zampe per portarlo lontano dalle rotaie.

Potrebbe interessarti anche: Porta cane dal toelettatore e non torna a riprenderlo: il crudele motivo

Catturare il pelosetto è stata un’impresa per nulla ardua. I volontari hanno usato del pollo per attirare il Fido. Il tenero cane affamato, in soli pochi minuti, si è fiondato sull’esca, finendo nella trappola. Anche se chiuso in gabbia, era finalmente al sicuro.

Potrebbe interessarti anche: Cane rinchiuso in gabbia e abbandonato nel fiume, trova finalmente casa

Il salvataggio del quattro zampe è stato documentato in un post pubblicato su Facebook dalla sua soccorritrice Suzette:

“Da una settimana intera, questo cane era letteralmente seduto in mezzo ai binari del treno. Si vede la gabbia toracica e ha diverse ferite.
Non riuscivo a riposare sapendo che lui era lì e poteva essere investito da un treno.

Quando siamo arrivati, era letteralmente seduto al centro dei binari. Ho lanciato un po’ di pollo e ho preparato la trappola, neanche 10 minuti e questo dolce cucciolo era al sicuro.

Era affamato. So solo che lui può riposare, io posso riposare. Non verrà mai investito da un treno né morirà di fame.
È stato salvato in memoria del mio angelo.”

Finalmente in salvo, il Fido è stato affidato alle cure dei volontari del rifugio. Il dolce cagnolino ora sta aspettando il suo più grande miracolo: avere una famiglia che lo ami e soprattutto che lo faccia sentire protetto e al sicuro.