Home News Cane salvato, stava per annegare assieme a tre persone – FOTO

Cane salvato, stava per annegare assieme a tre persone – FOTO

CONDIVIDI
cane salvato
Cane salvato dall’annegamento: con lui recuperate anche tre persone che volevano aiutarlo

L’episodio che ha coinvolto un cane salvato dall’annegamento avrebbe potuto concludersi con un esito decisamente tragico. L’animale era stato notato mentre versava in gravi difficoltà all’interno delle acque del fiume Cèze, uno degli affluenti del Rodano. Tre persone si sono tuffate nel tentativo di salvarlo ma hanno rischiato a loro volta di finire in una situazione drammatica, rischiando di annegare.

Per recuperare tutti dalle acqua impetuose alla fine ci sono voluti 17 vigili del fuoco e sette veicoli. Il fatto si è verificato nel territorio compreso nel comune di Rochegude, nel Gard, al limite con l’Ardèche. I tre individui coinvolti sono tutti adulti. Si tratta nello specifico di due donne di rispettivamente 28 e 34 anni e di un uomo di 40. Il corso della Cèze è stato notevolmente ingrossato dalle forti piogge cadute nelle ultime ore, e questo ha reso tutto più difficile.

All’arrivo dei vigili del fuoco, le due donne si trovavano già nel fiume. La corrente era molto intensa e rischiava di spazzarle via. Le due erano appese ai rami. È servito l’intervento di un elicottero per recuperare una delle vittime, mentre è sopraggiunto anche un team di recupero specializzato nel soccorso in acqua. Anche l’uomo è stato preso in tutta sicurezza nel frattempo. Tutti e tre sono stati trasferiti al centro ospedaliero di Alès per gli esami di controllo. In tutto ciò non ci si è certo dimenticati del cane.

Cane salvato, altri casi riguardano svariati animali

cane maltrattato

L’animale è stato recuperato più a valle da una pattuglia della Brigata Territoriale in transito. Anche lui è sano e salvo. La rapida azione dei soccorsi ha salvato la vita a tutti. I soccorritori hanno fatto sapere che casi come questo, nei quali si rischia l’annegamento, sono più frequenti ora che l’estate è molto vicina. E ne hanno approfittato per rivolgere a tutti un invito a fare maggiore attenzione.

Gli episodi che riguardano animali in pericolo ed esposti al rischio di annegare non sono certo infrequenti. E spesso il soggetto coinvolto non è un semplice cane od un gatto. Ci sono avvenimenti più o meno recenti che hanno coinvolto caprioli, in un caso addirittura un leopardo ed anche un pappagallo, dalle nostre parti.

A.P.