Home News Blue, il cane segregato in un ripostiglio che ha chiesto aiuto

Blue, il cane segregato in un ripostiglio che ha chiesto aiuto

Un cucciolo di cane di nome Blue è stato segregato in un ripostiglio dal suo proprietario: per salvarsi da quella tortura ha chiesto aiuto

cane segregato sgabuzzino aiuto
Un pastore tedesco tra le sbarre (Foto Pixabay)

Un povero cane ha chiesto aiuto: voleva essere salvato dallo sgabuzzino in cui il suo proprietario lo teneva segregato. Per farlo, ha guaito disperato, cercando di attirare l’attenzione di quante più persone possibili. Per sua fortuna, il quattro zampe ci è riuscito: un uomo che abitava lì vicino, ha deciso di denunciare alla polizia i lamenti.

Allertati, gli agenti sono subito intervenuti. Quello che hanno visto con i loro occhi, però, è uno spettacolo che li ha lasciati di stucco: “Non dimenticheremo mai quella scena“, hanno commentato dopo aver forzato la serratura che teneva prigioniero il pastore tedesco di nome Blue, il protagonista di questa triste storia.

Il cane viene segregato in un ripostiglio: ha chiesto aiuto ed è stato salvato

cane segregato sgabuzzino aiuto
Il complesso di ripostigli dove è stato segregato il cane Blue (Foto Facebook)

Un pastore tedesco emaciato, con poca acqua e nulla per sfamarsi: solo e disperato, guaiva. Questa la terribile scena che si è presentata di fronte ai poliziotti che hanno forzato il lucchetto: il vicino aveva infatti segnalato dei lamenti provenire dal ripostiglio, come detto. Tuttavia, nessuno si sarebbe mai immaginato il motivo sconcertante per il quale quel cane si trovava prigioniero in un sgabuzzino, per di più in quelle condizioni.

Il proprietario è stato identificato dopo alcune settimane di indagini: si chiama Matthew ed è un ragazzo di 21 anni che è stato arrestato. Interrogato a tal proposito dalla polizia, il giovane si è giustificato dicendo che stava attraversando dei gravi problemi personali che gli impedivano di prendersi cura del suo cane. Una motivazione insufficiente per le forze dell’ordine: il ragazzo è stato denunciato e sarà sottoposto a processo. 

Ti potrebbe interessare anche: Reato di maltrattamento di animali: quale legge lo prevede e in cosa consiste

La nuova vita di Blue: la storia del pastore tedesco ha un lieto fine

cane segregato sgabuzzino aiuto
Blue con la sua nuova famiglia (Foto Facebook)

Subito dopo averlo salvato, gli agenti hanno capito che era importante portare il cane dal veterinario: viste le sue condizioni di salute necessitava delle cure di uno specialista per poter ritornare il cucciolo sano e forte di sempre. Così Blue è stato sottoposto a diversi trattamenti e ha recuperato in fretta le forze.

Ti potrebbe interessare anche: La reazione del cane al veterinario che vuole fargli la puntura -VIDEO

Oggi il cane non è più di proprietà del suo precedente proprietario, ma di Brandon, l’agente che ha forzato il lucchetto: l’uomo ha deciso di adottare il quattro zampe. che si trova ancora in clinica, a dire il vero, ma che ne uscirà presto: a quel punto potrà vivere stabilmente con la sua nuova famiglia, che oggi va a trovarlo regolarmente dallo specialista.

Matteo Simeone