Home Cani Quando diventa importante portare il cane dal veterinario? La risposta degli esperti

Quando diventa importante portare il cane dal veterinario? La risposta degli esperti

CONDIVIDI

Quando adotti un cucciolo, nonostante una dieta corretta e sana, una cura approfondita, tanto amore e molte passeggiate, può succedere che si ammali. E allora quando diventa importante portare il cane dal veterinario?

quando portare il cane dal veterinario?
Quando portare il cane dal veterinario?(Foto da Pixabay)

Diventa un vero incubo quando il nostro cucciolo si ammala. Soprattutto se si tratta di una brutta malattia. Ci sono malattie che inevitabilmente tramite virus colgono il nostro amico a quattro zampe, ma per fortuna altre possono essere prevenute con la vaccinazione del cane. Nei prossimi paragrafi scopriremo quando è fondamentale portare il nostro cane dal veterinario.

Come facciamo a capire quando portare il cane dal veterinario?

cane annusa essere umano
La cura e l’amore per il nostro amico a quattro zampe(fonte foto Pexels)

i cani a differenza dei gatti, mostrano molto il loro stato di salute e noi possiamo individuare eventuali sintomi attraverso il comportamento. per analizzeremo nei prossimi paragrafi le varie problematiche per le quali, dovremmo portare il nostro amico a quattro zampe dal veterinario.

I cani fra le altre malattie, possono soffrire anche di infezione all’orecchio. I cani con pelo corto e orecchie dritte sono raramente colpiti, mentre gli animali con orecchie grandi e pendenti coperte da pelo soffrono molto di questa problematica. Questo principalmente perché il calore e l’umidità accumulati non possono fuoriuscire correttamente e non passa sufficientemente area nelle orecchie.

Quindi non solo un’umidità nell’orecchio, ma anche il calore sono una combinazione che rendono vita facile e terreno fertile ai batteri. Nei cani, puoi riconoscere un’infezione all’orecchio, se l’animale tiene la testa inclinata e la scuote ripetutamente. Inoltre, nell’orecchio può svilupparsi una secrezione o un cerume marrone-nero.

In alcuni cani, a causa dell’infezione, le orecchie hanno un odore fortemente sgradevole. Inoltre, gli animali si grattano per via del dolore all’orecchio infiammato, il che ovviamente può solo peggiorare l’infiammazione, oltre a creare una probabile lesione.

Se riconosci questi sintomi nel tuo cane, dovresti andare direttamente da un veterinario, poiché in questo caso è necessario il trattamento con farmaci. Attualmente ci sono speciali detergenti e gocce per le orecchie, che ogni giorno dovranno essere applicate nell’orecchio infiammato del nostro amico a quattro zampe.

Il modo migliore per poter accedere all’orecchio del cane senza che lui ne abbia paura, è sempre il metodo della ricompensa. In quanto ricevere questo trattamento per molti animale, può essere davvero molto scomodo. Essi reagiranno con tutte le loro forze e spesso con aggressività. Premia il tuo amico a quattro zampe dopo ogni trattamento con una piccola sorpresa.

Quando la mancanza di sete o il rifiuto dell’acqua si aggiunge alla mancanza di appetito del cane, è normale che questo ci porti a pensare che il nostro cucciolo non stia bene. Ai cani piace mangiare, quindi quando smettono di mangiare, è un campanello d’allarme. Le ragioni per cui il tuo cane non beve e mangia sono varie.

Questi includono lo stress, soprattutto se è causato da un cambiamento di routine in casa, che come ben sappiamo, genera ansia nel cane. Allo stesso modo, la tristezza e il nervosismo, indipendentemente dalle loro cause, possono portare il cane a un tale livello di apatia che alla fine perderà la voglia di mangiare o bere..

Non dobbiamo però escludere la possibilità che al cane non piaccia il suo cibo o che se ne sia stancato, soprattutto se lo hai sempre abituato agli stessi pasti. E considera anche che la maggior parte delle crocchette ha un sapore leggermente salato, quindi se non va nella sua ciotola d’acqua dopo aver mangiato, è molto strano.

Sintomi: quali sono i segnali più significativi

cane sofferente
Il nostro cane soffre

Un segnale evidente che il nostro amico a quattro zampe sta male è l’apatia. Ma è necessario sapere come differenziare un cane apatico da un cane calmo. Alcuni cani sono naturalmente tranquilli e passano molto tempo a dormire. Ciò non significa che siano in cattive condizioni di salute.

D’altra parte, è consigliabile preoccuparsi ed agire davanti ad un improvviso cambiamento nel comportamento del cane. Se un cane energico e corposo diventa apatico, si consiglia una consultazione veterinaria. Di solito è molto facile individuare l’apatia di un cane. Diversi sintomi possono allarmarti:

Questi sono tutti segnali di avvertimento che ti informano che il tuo cane è in cattive condizioni di salute e che è necessario portarlo veterinario.

Raffaella Lauretta

 

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Influenza nel cane: cause, sintomi, rischi e trattamento

Mal di stomaco nel cane: sintomi, cause e rimedi naturali

Il cane fa la pipì a rate: scopriamo come mai

Sangue nelle urine del cane: scopriamo le cause e i rimedi

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI