Home News Fu trovato legato a un albero: il cane Tennent’s si riprende la...

Fu trovato legato a un albero: il cane Tennent’s si riprende la vita

Tre anni fa fu trovato legato a un albero che abbaiava e piangeva per attirare l’attenzione di qualcuno: ora il cane Tennent’s si riprende la sua vita. Per lui è stato messo in atto un volo dal Sud fino al Nord Italia. Tutto per dargli una speranza, che è giunta in tempo.

Cane Tennent's Legato Albero
Il cane Tennent’s in primo piano (Facebook – ENPA)

Se la vita inizia con una partenza incerta, o del tutto deprimente, o peggio ancora in una situazione di degrado, disagio e paura, non è detto che debba procedere in quella direzione. Ragion per cui, una buona fetta della società, composta da esseri umani, continua a spingere per un raggiungimento del bene comune. In soldoni: non ci si salva da soli, ma con l’aiuto di chi comprende le difficoltà dell’altro, che si apre a tale problema. Un discorso applicabile anche al mondo dei nostri amici a quattro zampe. Un mondo animale, molto spesso, in piena difficoltà, anche nei singoli eventi. Come capitò a Tennent’s, il cane che fu trovato nelle campagne del messinese legato a un albero. Dopo tre anni è pronto a riprendersi in mano la sua vita, anzi… tra le sua zampe!

Tennent’s non hai mai mollato: ora quell’albero è solo un lontano ricordo, pronto per una nuova vita

Cane Tennent's Legato Albero
Il Logo di ENPA, Ente Nazionale Protezione Animali (Facebook – ENPA)

Come detto poc’anzi, da soli non ci si salva. Che poi non si può chiamarla salvezza, ma “semplicemente” vita. Ad alcuni di noi va peggio di altri, e allora un aiuto diventa più che fondamentale. Lo stesso che ha ricevuto il cane Tennent’s, che ora abbandona il Sud Italia alla volta del Nord.

LEGGI ANCHE >>> Il cane Laika, tenuta per 8 anni legata a un albero: ora arriva il lieto fine

Un cane che ha avuto un passato alquanto assurdo, se non tremendo. Nel marzo del 2018 fu ritrovato, dopo che alcuni passanti udirono il suo pianto e il suo abbaio, legato a un albero nelle campagna del messinese. Qualche criminale lo aveva abbandonato lì, in quel mondo, al suo amaro destino.

Intervenne una volontaria del posto, Simona Ruperto. Quest’ultima, dopo averlo salvato, lo prese con sé e lo curò a dovere. Da quel giorno Simona è stata in contattato con diverse strutture, tra cui quella di Enpa della sezione di Torino. Ed è proprio nel capoluogo del Piemonte che Tennent’s è diretto.

LEGGI ANCHE >>> Cane legato ad un albero con una catena di ferro: denunciato il proprietario

Dopo essere risultato, finalmente, negativo alla leishmaniosi (anche se dovrà essere tenuto sotto controllo per ancora un bel po’ di tempo), è partito alla volta di Torino. Una signora, dopo aver visto l’annuncio social, ha risposto immediatamente. E dopo un primo colloquio Tennent’s ha finalmente trovato una casa. Un volo colmo di speranza, da Sud a Nord. Un volo che gli ha ridato la vita!

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.