Home News Carlotta Mantovan: con i cavalli torno a volare

Carlotta Mantovan: con i cavalli torno a volare

CONDIVIDI

Carlotta Mantovan ritrova un po’ di serenità in compagnia del cavallo 

La morte del marito Fabrizio Frizzi è stato un duro colpo per Carlotta Mantovan. A distanza di mesi, la bella giornalista sta cercando di ritrovare un po’ di serenità e lo fa cominciando dal rapporto con i cavalli e la natura.

Una sorta d’ippoterapia “fai da te” come sempre in stile Mantovan, da sempre discreta e gelosa della privacy della sua famiglia.

I suoi fan non l’hanno mai lasciata sola e sono sempre stati vicini alla Mantovan. Afflitte dal dolore che ha travolto la sua vita e quella dalla figlia Stella, le due donne Frizzi ricominciano da una passione in comune per la natura con la quale avevano anche coinvolto Frizzi.

 

In una serie di post pubblicati su Instagram, negli ultimi tempi Carlotta Mantovan è tornata a far parlare di sé e della sua passione per i cavalli.

Raramente pubblica, ma quando lo fa, Mantovan, nella discrezione più assoluta, senza mai mettersi in scena o apparire, condivide momenti speciali che la ritraggono all’esterno assieme ai suoi amati cavalli.

Una passione che come ha rivelato in uno degli ultimi post è diventata una vera e propria dipendenza per i cavalli con tanto di hashtag a suon di #horseaddict.

Adesso, lei e Stella forse ritrovano un po’ d’armonia in sella e forse, nel silenzio della natura, cadenzato dall’unico rumore degli zoccoli, non solo ritrovano loro stesse nel dolore ma si sentono anche un po’ più vicine a Frizzi.

Di nuovo, Mantovan ha pubblicato due nuove fotografie. La prima che ritrae la sua ombra con al fianco l’ombra di un cavallo, la seconda un cavallo che salta un ostacolo con l’hashtag in inglese #whenmybodyflies (quando il mio corpo vola).

Mantovan e la sua passione per i cavalli

Un rapporto con i cavalli che hanno la capacità di sussurrare alla sua anima, portando la Mantovan in una dimensione in cui il silenzio si riempie di sguardi eloquenti. La sensibilità di questo animale è nota. I cavalli sentono le nostre emozioni, la nostra paura e la tristezza. A loro modo, si donano alle persone in modo discreto e delicato così come appare la stessa Mantovan.
Il best seller “L’uomo che sussurra ai cavalli” ha raccontato a tutti come questi animali così maestosi siano simbolo di forza e di nobiltà siano in realtà delicati e come per ricucire alcune cicatrici è necessario uno scambio d’amore che va ben al di là delle parole.

 

Carlotta Mantovan, vedova Frizzi: “Fuori dal lavoro ci sono Stella e i cavalli”

Carlotta Mantovan, la dipendenza dopo Frizzi: ecco cosa sta succedendo

C.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI