Home News Chiusa la statale 16 per salvare una capra di otto mesi

Chiusa la statale 16 per salvare una capra di otto mesi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:30
CONDIVIDI

La statale 16 è stata chiusa per permettere ai vigili del fuoco e alla veterinaria di poter salvare una capra di otto mesi. 

Capra (foto PixaBay)
Capra (foto PixaBay)

Una strana scoperta per gli automobilisti che percorrevano ieri mattina, venerdì 23 ottobre, la statale 16. Una capra di cui non si conosce la provenienza girovagava su entrambi i sensi di marcia provocando stupore e preoccupazione nelle persone che la vedevano.

Sono stati in molti a contattare i Vigili del Fuoco perché le persone avevano paura che alla nostra amica a quattro zampe potesse accadere qualcosa di spiacevole.

La situazione rischiava di diventare pericolosa e così i Vigili del fuoco precipitatisi insieme alla veterinaria C. C. dell’associazione Animal Rescue team di Russi sul posto, sono riusciti a trarre in salvo l’animale, ma il salvataggio non è stato semplice.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO >>> Lucky, la volpe che va alla festa del cinema in cerca di cibo

Chiusa la statale 16 per salvare una capra di otto mesi

capra bar
Capra (Foto Pixabay)

Nei pressi di Ravenna, lungo la statale 16 una capra di otto mesi girovagava lungo le corsie della strada inconsapevole del rischio che correva stando in quel posto. Gli automobilisti, amanti degli animali, per salvare la nostra amica a quattro zampe hanno immediatamente avvertito i vigili del fuoco della stazione di Ravenna e l’associazione Animal Rescue team di Russi.

I soccorsi sono arrivati in modo tempestivo e la veterinaria, insieme ai suoi collaboratori, per poter aiutare la capra ha dovuto usare un narcotico sparato da una distanza di circa 8 metri.

Nel momento in cui la nostra amica a quattro zampe si era seduta la veterinaria, insieme ai collaboratori, è intervenuta per recuperare l’animale e portarla in un posto più sicuro per lei.

La veterinaria ha anche fatto dei controlli all’animale ed ha constatato, con immenso stupore, che la capra era sprovvista di microchip e della placchetta distintiva. In mancanza di questo è stato impossibile risalire alla provenienza dell’animale che adesso è in buone mani e sta bene.

Per salvare la capra la statale 16 è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia e l’intervento di salvataggio è durato all’incirca un paio di ore. Non importa il tempo impiegato, ma il risultato finale. Per la gioia di tutti noi la capra è sana e salva.