Home News Consigliere comunale fà un video mentre è alla guida con il cane...

Consigliere comunale fà un video mentre è alla guida con il cane sulla spalla

CONDIVIDI

Il codice della strada va rispettato alla lettera in tutto e per tutto in modo da non creare danno ne disagio a chi guida e a chi cammina a piedi per strada.

Strada

Il codice stradale è molto dettagliato e ha diverse regole anche per quanto riguarda il trasporto di animali, con norme all’articolo 169.

“È vietato il trasporto di animali in condizioni da costituire impedimento o pericolo per la guida. Viene consentito il trasporto di animali domestici, purché custoditi in apposita gabbia o contenitore”.

Questo articolo non sempre viene rispettato e a non metterlo in pratica non sono solo i cittadini ma anche quelle che dovrebbero rappresentare le istituzioni sul territorio ovvero coloro che ricoprendo ruoli comunali dovrebbero rispettare le norme di comportamento dando l’esempio.

Ciò a volte non accade come nel caso di Massa (Massa Carrara) dove un consigliere comunale ha postato un video mentre era alla guida del suo veicolo con il suo cane sulla spalla.

Consigliere comunale con cane sulla spalla

Infrangendo ben 2 leggi del codice della strada sia l’articolo 169 che regola il trasporto degli animali all’interno dei veicoli sia l’articolo173 che vieta tassativamente l’uso dei cellulari mentre si è alla guida.

La multa per chi utilizza il cellulare alla guida parte da un minimo di 163 euro fini ad un massimo di 647 euro in oltre ai trasgressione colti in flagrante verranno detratti ben 5 punti dalla patente ( per i neo patentati sono il doppio) e nel caso in cui nei 3 mesi successivi al pagamento dell’ammenda venga colto nuovamente al cellulare la sanzione è quella della sospensione della patente da 1 a 3 mesi.

Molte sono state le critiche rivolte al presidente del consiglio comunale che ha postato il video su facebook. Il consigliere ha messo a rischio la sua vita, quella del cane e quella degli alti automobilisti e pedoni.

I commenti al video postato sono stati numerosi:”Non si guida con il cane addosso”, “Sei una istituzione del nostro territorio dovresti rispettare le regole”, e ancora “Stai mettendo a rischio anche la vita di quel povero animale”, “Alla guida col telefonino e il cane, ci vorrebbe una bella multa”.

La cosa che più ha lasciato tutti esterrefatti è che il consigliere ha risposto in maniera sgradevole alle critiche.


“Multa o non multa faccio quello che voglio. In quel momento mi andava così e non devo rendere conto a nessuno”

Affermazione alquanto insensata dato che essendo una delle istituzioni del territorio non solo dovrebbe rispondere alle autorità competenti per l’illecito commesso ma anche a tutti i cittadini che hanno deciso di votarlo e di dargli quindi fiducia durante le elezioni comunali .

Come si evince dalla foto l’automobile sembra essere dotata dell’ apposita rete di sicureza per tenere il cane lontano dal posto di guida.

Il presidente del consiglio comunale avrebbe quindi volontariamente deciso di non utilizzarla mettendo in pericolo se stesso e gli altri automobilisti.

L.L.

potrebbe interessarti anche—> la sicurezza cani in macchina un cucciolo conquista la rete


Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.