Home News Cucciolo di cane salvato dalla polizia: dove è stato trovato l’animale

Cucciolo di cane salvato dalla polizia: dove è stato trovato l’animale

Un cucciolo di cane ha rischiato la vita, per fortuna la polizia lo ha salvato: tutti i dettagli della storia.

cucciolo cane salvato polizia
Polizia (Screenshot Insatgram- Questura di Roma)

Questione di minuti e il lieto fine si sarebbe potuto trasformare in una tragedia. Ma tutto è bene quel che finisce bene e così un cucciolo di cane è riuscito a salvarsi nonostante le difficoltà del  caso. Oggi l’amico a quattro zampe è in canile ed è lì che riceverà tutte le cure necessarie, intanto gli agenti di polizia stanno indagando sulla vicenda che sembra avere molti misteri. Scopriamo insieme cosa è successo al cagnolino salvato da una squadra strepitosa.

Cucciolo di cane salvato dalla fortuna, la polizia è stata fondamentale

cucciolo cane salvato polizia
Cucciolo di cane (Screenshot Instagram- Amantedeicani)

Se non fosse stato visto sarebbe morto di lì a poco ma la fortuna ha voluto che proprio in quel momento passasse una volontaria del canile che ha dato subito l’allarme, chiamando la centrale operativa della Polizia locale.

Ti potrebbe interessare anche>>>Troppo gentile per essere un cane da guardia, lo riporta al rifugio – VIDEO

Immediatamente sono arrivati sul posto gli agenti che hanno trovato un’auto in sosta presso il parcheggio di viale Malta, verso Palmerio, e all’interno vi era il cucciolo di cane di circa tre mesi chiuso dentro all’abitacolo diventato rovente a causa delle alte temperature. I finestrini del veicolo erano abbassati di qualche centimetro ed è per questo che la polizia è riuscita ad aprire il mezzo senza dover spaccare il vetro.

Ti potrebbe interessare anche>>>Il cane Marcellino ridotto pelle e ossa dopo l’abbandono: la sua storia

Così il cane è stato messo in salvo. Una volta tirato fuori, gli agenti hanno chiamato Elena Castelli veterinario del canile municipale che è giunta sul posto insieme ad una collega ed ha analizzato la gravità della situazione. L’amico a quattro zampe era molto sofferente e se non fosse stato trovato poco prima non ce l’avrebbe fatta. Il cagnolino è stato portato in canile ed ora la Polizia sta lavorando affinché venga fuori il nome del proprietario della macchina: si tratta di un nuovo caso di abbandono?

Abbondare un animale: è reato?

Che si tratti di un cane, un gatto o un altro animale non fa differenza. L’abbandono è un reato e in Italia per chi compie tale gesto, la legge prevede l’arresto o l’ammenda fino a diecimila euro. 

Ti potrebbe interessare anche>>>Il cane Marcellino ridotto pelle e ossa dopo l’abbandono: la sua storia

Si tratta quindi di un reato minore, detto anche contravvenzionale. Tale fattispecie è disciplinata dall’articolo 727 del codice penale. (Beatrice Manocchio)