Home Cani Salute dei Cani Malattie più comuni del Francese tricolore: quali sono e come riconoscerle

Malattie più comuni del Francese tricolore: quali sono e come riconoscerle

Quali sono le malattie più comuni del Francese tricolore e come possiamo notare i primi segnali? Tutto quello che c’è da sapere sulla sua salute.

Alimentazione del Francese tricolore
(Foto Pinterest-worldlifeexpectancy.com)

I padroni di questa razza possono essere sereni o sempre in allerta per quanto riguarda le malattie più comuni del Francese tricolore? La sua salute dovrà essere sempre una nostra preoccupazione e una nostra responsabilità, sia in caso di malattie genetiche sia nel caso di malanni che possono sopraggiungere all’improvviso e senza alcun preavviso. Ecco cosa sapere sulla sua salute.

Francese tricolore: salute e vita media

Come si potrebbe pensare a un esemplare da caccia come un cane malaticcio e poco vitale? La razza è esattamente l’opposta al prototipo di cane ‘pantofolaio’: ha bisogno di correre, saltare e lavorare all’aria aperta.  Anche perché è stato ‘creato’ per essere uno dei migliori e dei più sani nel suo campo, quindi i padroni possono stare tranquilli.

Razze compatibili col Francese tricolore
(Foto Pinterest-aquarius)

La sua vita media infatti è intorno agli 11 anni di vita ma, per sua fortuna, non soffre di alcuna malattia genetica. Naturalmente bisognerà avere alcune accortezze per la sua salute: evitare di lavorare sotto al caldo e anche in pieno inverno. Infatti il suo pelo non gli offre una consistente copertura contro le intemperie.

Malattie più comuni del Francese tricolore: quali sono

Un cane così atletico e dinamico come il Francese tricolore di certo non rischia di ingrassare: il peso non sarà mai un problema fino a quando mangerà bene, in modo sano ed equilibrato, e soprattutto farà attività fisica.

Adottare un Francese tricolore
(Foto Pinterest-aquarius)

Ciò non significa che però dobbiamo sottovalutare l’alimentazione del Francese tricolore: gli alimenti dovranno sempre essere sani, di ottima qualità e adeguati alle sue esigenze. Quindi dal punto di vista genetico, i fautori di questa razza (così come nel caso del Francese bianco e arancio e del Francese bianco e nero) sono riusciti a realizzare un esemplare sano e specializzato nella caccia.

Potrebbe interessarti anche: Scopri la cura del pelo del Francese tricolore: tutto dalla spazzola al bagnetto

Malattie più comuni del Francese tricolore: a cosa fare attenzione

Ovviamente si tratta di un cane molto sano ma non immortale o immune dai piccoli fastidi che possono sopraggiungere e che non bisogna assolutamente sottovalutare. Infatti data la vita che fa all’aria aperta e le frenetiche attività che svolge, questa razza può ferirsi facilmente.

Potrebbe interessarti anche: Scopri perché adottare un Francese tricolore: pro, contro e padrone ideale

Gli ascessi, se non curati e trattati fin dall’inizio, potrebbero evolversi in infezioni e diventare molto fastidiose. Inoltre ricordiamoci sempre di controllare le sue orecchie al ritorno da ogni passeggiata: batteri, polvere e residui vari potrebbero annidarsi nelle cavità e proliferare.