Il suo destino era segnato: sarebbe morto congelato se i carabinieri non fossero intervenuti.

Foto dell'autore

By Loriana Lionetti

News

Cucciolo abbandonato in una scatola di cartone salvato in extremis grazie all’ intervento dei carabinieri che sentendo un lamento hanno voluto controllare, se non fosse stato per loro sarebbe morto congelato tra la neve.

(foto pixabay)

La storia di questo cucciolo di Pastore Maremmano vi farà rabbrividire. Era solo un cucciolo di appena 2-3 mesi di vita quando è stato abbandonato come fosse spazzatura in una scatola di cartone, sotto la neve ad Aquilonia, in Campania. Sì, avete capito bene, lasciato al freddo e al gelo, come se la sua vita non valesse nulla.

L’intervento dei carabinieri: salvano il cane dalla scatola e  dal congelamento

(Foto Facebook)

Fortunatamente, c’è ancora della gente con un cuore grande come una casa, come i Carabinieri della Stazione Forestale di Lacedonia, che non si sono fatti sfuggire il lamentoso piagnisteo del cucciolo e si sono diretti verso quel suono cercandolo e riuscendo quindi a trovarlo nella scatola di cartone ormai quasi ricoperta dalla neve . E così, grazie alla loro tempestiva azione di soccorso, il povero animale è stato salvato proprio in tempo.

Le temperature erano estremamente rigide, la neve era ovunque e il Pastore Maremmano era solo, chiuso in una scatola di cartone come un qualsiasi oggetto. Ma l’intervento dei Carabinieri lo ha strappato alla morte certa per assideramento. Gli agenti lo hanno nutrito, abbeverato e portato subito dal veterinario più vicino, che ha fortunatamente stabilito che non aveva problemi di salute gravi.

Potrebbe interessarti anche—->> Abbandonato con una ferita mortale al gelo, rischia di morire in una scatola di cartone

Dopo averlo salvato, gli agenti hanno affidato il cucciolo ad una struttura idonea, dove è stato riscaldato e accudito e dove attualmente e sta ricevendo tutte le cure e le attenzioni di cui ha bisogno. Ma la domanda che rimane è: chi ha commesso un simile atto di crudeltà? Chi ha deciso che la vita di questo povero animale non contasse nulla? Si spera che l’autore di questo gesto orribile venga trovato e punito per le sue azioni.

Per fortuna, il cucciolo è stato salvato e sta ora ricevendo tutto l’amore e la cura che merita. E questa è la cosa più importante anche se le indagini dei carabinieri su chi possa essere il colpevole che si è macchiato del tremendo abbandono continuano

Gestione cookie