Home News Donna abbandona il cane in un carrello nell’atrio di un condominio

Donna abbandona il cane in un carrello nell’atrio di un condominio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:35
CONDIVIDI

Lega il cane in un carrello della spesa e lo lascia nell’androne di un condominio fuggendo. Donna di 67 anni abbandona il suo cane.

Cane abbandonato in un carrello
Cane abbandonato in un carrello della spesa (Foto Facebook)

Faenza, provincia di Ravenna una donna di circa 67 anni ha preso l‘agghiacciante decisione di abbandonare il proprio piccolo cane domestico legandolo in un carrello della spesa e abbandonandolo nell’atrio di un palazzo condominiale.

Potrebbe interessarti anche : Viene abbandonato, cane non permette a nessun umano di avvicinarsi

Il ritrovamento del cane abbandonato in un carrello

Cane abbandonato in un carrello della spesa
Cane abbandonato in un carrello della spesa (Foto Facebook)

A trovare il piccolo sconvolto ancora legato al carrello che solitamente viene utilizzato nei supermercati per il trasporto della spesa e non per trasportare e abbandonare gli animali, è stato ritrovato da due signore del palazzo, che hanno atteso per molto tempo che la donna tornasse a prendere il cane, pensando che non si trattasse di un’abbandono ma solo della disattenzione di una donna avanti con l’età che dopo aver caricato la spesa si era dimenticata il povero cagnolino.

Le due donne però, attesero invano il ritorno della donna, e cercarono in ogni modo di confortare il cane dando anche dell’acqua a quella povera creatura che era stata abbandonata.

Dopo l’attesa avendo compreso che nessuno sarebbe tornato per quella povera anima le due donne decisero di contattare la polizia locale di Faenza.

Potrebbe interessarti anche :Una Mamma adotta una cucciolata abbandonata e li cresce come suoi

Gli agenti accorsi sul luogo hanno immediatamente verificato le condizioni di salute del cane è hanno notato la legatura  con cui il guinzaglio era stato legato al carrello per non far uscire il povero animale malcapitato. Dopo delle brevi indagini lo stesso pomeriggio del ritrovamento la donna è stata identificata ed è stata convocata dagli agenti.

Secondo gli inquirenti la donna che risiede stabilmente a Venezia non è stata in grado di fornire una spiegazione plausibile dell’accaduto ed è stata quindi denunciata per abbandono.

Secondo le verifiche infatti non risulta che la donna stesse assolutamente cercando il cane sinonimo del fatto che non si è trattato di un momento di disattenzione ma di un vero e proprio abbandono.

La cagnolina momentaneamente è stata affidata alle cure del Rifugio E.N.P.A. dove è stato costatato che il cane di nome Lilli ha circa 14 anni e dopo un’accurata visita veterinaria sembra essere in ottima salute.

L.L.