Home News Donna ricoverata in una RSA: i gatti sono rimasti soli

Donna ricoverata in una RSA: i gatti sono rimasti soli

Minù e Bizet sono in nomi dei due gatti rimasti soli da quando la donna è stata ricoverata in una RSA: ora cercano una sistemazione

donna ricoverata gatti rimasti soli
Uno dei due gatti (Le Sfigatte – Facebook)

Purtroppo le condizioni di salute dell’anziana proprietaria dei due bellissimi gatti – Minù e Bizet – sono peggiorate molto negli ultimi tempi. Da quando la signora è stata ricoverata in una RSA nel torinese, nessuno dei suoi familiari si è voluto prendere cura dei suoi due felini. I due micioni, un maschio e una femmina di dodici e nove anni sono stati abbandonati al loro destino. Nessun parente li ha accolti, e così i gatti adesso cercano disperatamente una casa.

Gatti rimasti soli dopo che la proprietaria è stata ricoverata: i figli della donna hanno contattato un’associazione per chiedere sostegno

proprietaria ospedale felini anziani abbandonati
Uno dei due gatti (Le Sfigatte – Facebook)

I figli però hanno deciso di contattare l’associazione “Le Sfigatte” per chiedere aiuto e per trovare una nuova sistemazione ai due gatti. “Sono due anziani, vissuti sempre in casa, accuditi per tutta la loro vita con amore cosa proverebbero ad essere abbandonati in un rifugio? Assurdo che debba essere una nostra preoccupazione, ma noi rispondiamo ai figli di pazientare, spieghiamo che faremo un appello di ricerca di un’adozione temporanea, chiedendo di portarli nel frattempo in una clinica per i normali accertamenti, dato che non sono più stati visitati dal veterinario da anni”, ha raccontato Laura Bettella, la direttrice delle “Sfigatte”.

Ti potrebbe interessare anche >>> Soccorso un gatto randagio: alla vista presenta una deformazione fisica

Ha continuato poi la direttrice: “Contattati da noi ci rispondono che nessuno in famiglia li può prendere, che la casa della mamma è già stata venduta, che noi siamo un’associazione e quindi dovremmo risolvere questi problemi. Noi ci occupiamo solo dei randagi, ma se ci sono gatti di proprietà in difficoltà ovviamente cerchiamo di aiutare anche loro”. Purtroppo, da quanto raccontato dalle “Sfigatte”, solo nelle ultime settimane sono arrivate quasi una decina di segnalazioni molto simili di gatti abbandonati.

Ti potrebbe interessare anche >>> Il gatto che ha ispirato Macchiavelli nel film Disney-Pixar “Luca” in pericolo

Da circa tre mesi i due gatti si trovano da soli tutto il giorno in un mansarda. Fortunatamente c’è una volontaria che li sfama ma che è fuori casa dalla mattina alla sera per questioni di lavoro. Purtroppo i gatti soffrono molto la mancanza della loro proprietaria e infatti si nascondono nelle coperte e non si fanno vedere. I famigliari dell’anziana non si sono più fatti sentire e dunque i due poveri animali sono così destinati a cercare una nuova casa. I due micioni sono già sterilizzati e in salute e avrebbero bisogno dell’amore e dell’affetto di una nuova ma soprattutto, di una vera famiglia.