Home News “É solo un randagio”: tentano di fuggire dopo aver investito un cane

“É solo un randagio”: tentano di fuggire dopo aver investito un cane

Una donna ha denunciato su Facebook il comportamento di due motociclisti che dopo aver investito un cane randagio non si sono fermati a soccorrerlo.

investito cane randagio
Uno dei motociclisti che ha investito il cane lasciandolo poi ferito per strada (Facebook – Yolanda Rojas)

Un comportamento davvero meschino e irriprovevole quello di due motociclisti che pochi giorni fa mentre erano in sella alle loro moto hanno investito un povero cane randagio lasciandolo poi per terra senza curarsi di prestargli soccorso. Una donna ha assistito alla scena e ha deciso di affrontare le due persone che però hanno risposto in maniera maleducata e a dir poco disumana, commentando che il cucciolo fosse solo un animale di strada e che quindi non sarebbe stato un loro problema.

Investono un cane randagio e provano ad andarsene senza prestare soccorso

investito cane randagio
Il randagio ferito e la donna che lo ha portato presso la clinica veterinaria per farlo curare (Facebook – Yolanda Rojas)

L’egoismo e la cattiveria delle persone delle volte possono arrivare a livelli davvero molto alti. Come nel caso dei due motociclisti che lo scorso 5 ottobre hanno investito per le strade di Ibagué – in Colombia – un povero cane che, a loro detta, vive per strada. La cosa peggiore non è tanto l’incidente in sé, cosa che potrebbe accadere a chiunque in un momento di distrazione o per semplice caso, ma il fatto che le due persone non si siano fermate a soccorrere il povero animale ferito. In aggiunta all’omissione di soccorso, come se non fosse già qualcosa di disumano, quando una donna che aveva assistito alla scena ha provato a chiedere spiegazioni i due hanno prontamente risposto che il cane era solo un randagio.

Ti potrebbe interessare anche >>> Investono la cagnolina e la abbandonano a morire in discarica (Video)

“É un randagio, non è nostra responsabilità” queste le terribili affermazioni che Yolanda Rolas si è sentita rispondere alla richiesta di spiegazioni per il loro riprovevole gesto di aver lasciato il cane ferito per strada. La donna che ha poi chiamato i soccorsi si è sentita davvero ferita per quelle parole, come se un cane randagio non avesse la stessa dignità di ogni altro essere vivente e dunque la necessità di essere curato in caso di malattia o gravi ferite. I motociclisti sembravano dunque non cedere su quello che era stato il loro comportamento iniziando anche un litigio con Yolanda e con le altre persone accorse per capire cosa stesse succedendo.

Ti potrebbe interessare anche >>> Esce da casa con la sua umana lo investono e fuggono lasciandolo in fin di vita e paralizzato (Video)

In tutto questo il randagio in questione non riusciva più a camminare a causa di una ferita ad una delle zampe. La donna ha quindi poi deciso di portare lei stessa il povero animale incidentato in una clinica veterinaria dell’UT ( Universidad del Tolima) per potergli offrire le cure di cui necessitava. Il cane ora è sotto l’osservazione dei medici veterinari e la sua prognosi riservata.
Yolanda Rolas ha deciso di raccontare il fatto attraverso un post nel suo profilo Facebook, allegando i video delle discussioni con i motociclisti e le foto del cane mentre veniva trasportato alla clinica tramite un taxi il cui conducente non ha chiesto denaro. Nel testo del post ringrazia i medici che hanno preso in cura l’animale ma rimane l’amarezza per le parole meschine dei due colpevoli. (G. M.)