Ellie, il cane che salva il suo padrone caduto in terra per un ictus (FOTO)

Foto dell'autore

By Francesca DM

News

Ellie, è la cagnolina che ha salvato il suo padrone caduto in terra dopo un ictus. Impavida ha cercato e trovato aiuto

Signor Weimann e i suoi cuccioli (Screen Facebook)
Signor Weimann e i suoi cuccioli (Screen Facebook)

Chi ha un animale ha un fidato amico che gli resterà accanto per sempre. Pensiamo a loro come compagni di giochi, nostri confidenti, partner di passeggiate e alleati per la vita. Non ci soffermiamo sul fatto che potrebbero anche essere i nostri piccoli grandi eroi.

Secondo alcuni esperti, alcune razze di cane, possono percepire le variazioni della nostra pressione sanguigna, cambiamenti fisici dovuti a malattie, o anche il solo mutare dei nostri comportamenti sintomo che qualcosa non vada. Aggiunto alle loro capacità innate, c’è anche il legame profondo che ci lega a loro e quel rapporto unico che instauriamo.

L’insieme di tutte queste cose, con una buona dose di coraggio, di iniziativa e di eroismo, Ellie, il pastore tedesco del sign. Weimann, si è precipitata a chiedere aiuto quando l’uomo è caduto a terra.

Le condizioni fisiche della cagnolina non sono perfette, in quanto, a causa di una patologia ereditaria, la quattro zampe ha una zoppia e dolori articolari. Questo non l’ha però fermata davanti agli ostacoli trovati, riuscendo a chiedere aiuto, salvando la vita al suo umano preferito. Questa la loro storia.

Potrebbe interessarti anche: Cucciolo di cerbiatto viene salvato dal cane eroe (FOTO-VIDEO)

Caduto in terra a causa di un ictus, la cagnolina salva il suo padrone

Ellie (Screen Facebook)
Ellie (Screen Facebook)

Era una giornata come altre. La signora Weimann era lontana da casa per impegni, e l’uomo era solo con i suoi due cani. Si sentiva un po’ febbricitante, ma nulla che per lui fosse pericoloso. Quando all’improvviso, l’uomo cade a terra.

A quel punto Ellie, agitata per le condizioni del suo amico umano, non si preoccupa dei suoi problemi alle articolazioni o alla sua zoppia, corre in cerca di aiuto. Tra lei e la persona che potrebbe aiutarla, tre cancelli chiusi con dei chiavistelli. Il suo umano preferito, è più importante di tutto, e con estrema intelligenza che i nostri amici a quattro zampe ci dimostrano in continuazione, riesce a raggiungere il vicino della famiglia.

Riconoscendo nella cagnolina un comportamento strano, dato il continuo abbaiare agitata, ha deciso di seguirla. Al suo arrivo in casa, si è accorto quale fosse il problema, così ha chiamato il 911.

All’operatore che ha risposto alla richiesta di soccorso, il vicino ha spiegato che il suo amico non ricordasse il suo nome, che sembrava strano e che avesse qualcosa che non andasse.  Infatti il signor Weimann ripeteva frasi confuse non riuscendo a pronunciare bene le parole. Il proprietario di Ellie, voleva rassicurare i presenti, probabilmente non rendendosi conto dell’accaduto, e asserendo di stare bene.

Nel frattempo l’operatore ancora al telefono con il vicino, chiedeva di provare a far dire una specifica frase all’amico per capire meglio cosa fosse accaduto. Così, all’uomo bisognoso di aiuto, gli fu chiesto di alzare le braccia davanti a lui, sorridere e ripetere “il mattino presto prende il verme“. Questa fu solo una conferma che qualcosa stava accadendo perché il vicino capì che Weimann non riusciva a dire la frase.

All’arrivo dei paramedici l’uomo fu trasportato in ospedale, dove ci fu la conferma: aveva avuto un ictus e il suo cane probabilmente gli aveva salvato la vita. Inoltre fu diagnosticato anche qualche problema cardiaco e un diabete di tipo 2.

Ora il signor Weimann è di nuovo a casa con la sua famiglia e i suoi adorati cani, segue una dieta e conduce una vita sana. Ellie, la piccola eroina, ha salvato la vita al suo umano preferito e di certo, per questo, lui ne sarà per sempre grato.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

F.D.M

Gestione cookie