Home News La formula per la felicità sta nella presenza degli uccelli

La formula per la felicità sta nella presenza degli uccelli

Secondo alcuni ricercatori tedeschi, la nuova formula per la felicità sta nella presenza degli uccelli nella natura che ci circonda

formula felicità presenza uccelli
Un pennuto in volo. Secondo uno studio tedesco, la formula per la felicità sta anche nella presenza di uccelli attorno a noi (Foto Pixabay)

Qual è la formula per la felicità, se non la presenza degli uccelli nell’ambiente che ci circonda e la conseguente biodiversità? Questo il risultato di una nuova e insolita ricerca, che ha rivelato che la presenza di un’elevata biodiversità nella zona in cui viviamo ci rende felici quanto il denaro. Lo studio è stato fatto dal Centro tedesco per la ricerca integrativa sulla biodiversità (iDiv) Halle-Jena-Leipzig.

“La formula per la felicità sta nella presenza degli uccelli”: cosa dice la scienza

città salvare vita uccelli migratori
Una cicogna, uccello migratore (Foto Pixabay)

Secondo i ricercatori, il livello di benessere è  associato al numero di specie di uccelli presenti: in particolare, un aumento del 10 per cento di passeri, rondini e altri volatili nella fauna che ci circonda, può favorire il senso di appagamento. Insomma, favorire la diversità biologica, specie quella dei pennuti, ci rende più felci, facendoci provare sensazioni simili a quelle date da un aumento di reddito. 

Ti potrebbe interessare anche: Gli animali domestici migliorano l’autostima: parola degli esperti

Per fare questa indagine, i ricercatori hanno utilizzato uno studio chiamato “Indagine europea sulla qualità della vita 2012”. Partendo da quei dati, si è lavorato su un campione di 26mila adulti, che vivono in 26 paesi del Vecchio continente e si è studiata  la connessione tra la diversità delle specie nel loro ambiente e la soddisfazione rispetto alla loro vita.

Joel Methorst del Senckenberg Biodiversity and Climate Research Center, iDiv e della Goethe University di Francoforte, ha spiegato: “Gli europei sono particolarmente soddisfatti della loro vita se le loro immediate vicinanze ospitano un’elevata diversità di specie. Secondo i nostri risultati, gli europei più felici sono quelli che possono conoscere numerose specie di uccelli differenti nella loro vita quotidiana, o che vivono in un ambiente quasi naturale che ospita molte specie“.

Ti potrebbe interessare anche: I benefici di accarezzare il cane: un gesto che fa bene

Numeri alla mano: quanto aumenta la felicità grazi agli uccelli?

gabbiano
Il gabbiano è un tipico uccello di mare, ma che vive anche sulle sponde dei grandi laghi.(Foto Pixabay)

Secondo lo studio, avere 14 specie di uccelli in più nei paraggi, aumenta il livello di soddisfazione di vita come potrebbe fare un aumento di 124 euro al mese nel conto familiare, stimando un reddito medio di 1237 euro al mese nel nostro continente. Insomma, è ormai scientificamente provato: stare a contatto con la natura e con gli animali fa bene al corpo e allo spirito dell’essere umano.

Matteo Simeone