Home News Gattini nel muro: tornano due volte nella stessa abitazione – VIDEO

Gattini nel muro: tornano due volte nella stessa abitazione – VIDEO

Straordinario salvataggio per l’associazione Hope For Paw che ha salvato due gattini intrappolati nel muro in due volte diverse – VIDEO.

gattino intrappolato nel muro
Gatto nel muro (YouTube – Hope For Paws – Official Rescue Channel)

Tutta la vicenda è partita da un tetto riparato male. Hope For Paw ha ricevuto una chiamata urgente che riguardava un gatto che piangeva dietro un muro. All’inizio non riuscivano a sentire niente, perciò hanno dovuto creare un piccolo buco nel muro in modo che la telecamera entrasse. La particolarità della vicenda è che esattamente una settimana dopo, sono dovuti ritornare al quella abitazione.

Due volte nella stessa abitazione, i gattini erano all’interno del muro – VIDEO

gattini salvati dal muro video
Gattini salvati (YouTube – Hope For Paws – Official Rescue Channel)

Con il primo salvataggio, i volontari hanno dovuto innanzitutto fare un piccolo foro per far passare la telecamera per individuare il gattino. Hanno anche riprodotto un miagolio in modo da avere qualche risposta e così è stato. Con il piccolo buco e la telecamera non riuscivano a vedere niente e hanno avuto il permesso per fare un buco più grande dalla padrona di casa. Il miagolio del gattino, a questo punto, si sentiva a malapena. Dopo averlo individuato hanno creato uno spazio più largo in modo da poterlo raggiungere. Più la volontaria si avvicinava per prenderlo e più il gattino piangeva più forte. Hanno appurato che il cucciolo era caduto dal tetto fino al pavimento, un volo di circa 4,5 metri.

Ti potrebbe interessare anche >>> I gatti Tigro e Zucchero rischiano la cecità: una storia commovente

All’improvviso, dando un’ultima occhiata, la volontaria ha notato un altro piccolo micio. Ma purtroppo, quest’ultimo non è sopravvissuto alla caduta. Sul luogo hanno preparato immediatamente una soluzione di acqua e zucchero per il gattino, che hanno rinominato Tessa, la quale era estremamente disidratata. Hanno deciso di non prendere in custodia anche la mamma dei due cuccioli per il momento poiché potrebbe avere altri gattini nascosti da qualche parte. Tessa era molto debole ma il lavoro del team è stato straordinario e le ha salvato la vita. Esattamente dopo una settimana, la stessa padrona di casa chiama un’altra volta i volontari. La mamma gatta era bloccata sul tetto e cercava di capire dove erano finiti i suoi cuccioli. Fortunatamente, avevano chiesto alla signora di non chiudere il buco che avevano fatto.

Ti potrebbe interessare anche >>> Rinchiuso in una gabbia senza cibo ne acqua per 3 settimane (Video)

Tuttavia, questa volta è diverso, poiché il volontario poteva dire con certezza che il miagolio del gattino era sopra di lui. Hanno quindi raggiunto il piano superiore della casa e aperto un nuovo buco e inserito la telecamera per vedere dove si trovava con esattezza il gattino. Sono riusciti a prenderlo attraverso il piccolo buco, solo con il braccio inserito e afferrandolo con le dita. Con un po’ di pazienza sono riusciti ad estrarre il piccolo micio e hanno deciso di chiamarlo Walldorf. I gattini sono stati sotto le cure del centro e si sono ripresi in pochissimo tempo. In seguito l’associazione è tornata presso l’abitazione per catturare la mamma randagia e sterilizzarla. I volontari hanno anche chiesto al padrone di casa di provvedere a riparare il tetto in modo che eventi così non capitino più.