Home News Il cane Zeus rapito e trovato a 3000 km da casa torna...

Il cane Zeus rapito e trovato a 3000 km da casa torna in tempo per Natale

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:41
CONDIVIDI

Era stato rapito ad ottobre Zeus un meticcio incrociato con  pitbull  strappato al calore della sua casa e portato via insieme ad altre cose di valore da un ladro. Ora finalmente dopo aver attraversato 9 stati in 4 giorni  il piccolo è tornato a casa per  poter festeggiare il natale con la sua famiglia.

Cane rapito
Zeus il cane rapito torna finalmente a casa un miracolo di natale per la famiglia (fonte foto Screen Video)

Il cane di nome Zeus viveva nel Montana a Butte, a ottobre era stato rapito dalla sua abitazione e trascinato via insieme ad alcuni oggetti di valore della sua proprietaria, dalla casa in cui era cresciuto.

Il ritrovamento di Zeus

Cane ritrovamento
Zeus il cane è stato ritrovato nell’ovest della Virginia e ha riconosciuto la sua mamma umana su facetime ( Fonte Foto Screen Video)

La donna di nome Cassandra era disperata per il suo rapimento, per due mesi non vi era traccia di Zeus da nessuna parte. Fortunatamente per la donna, che era disperata per la perdita del suo grosso cucciolo a quattro zampe, la settimana precedente a quella di Natale  il ladro fu scoperto, individuato e arrestato, a circa 3218 chilometri dalla sua abitazione, nella Virginia dell’Ovest.

Dopo mesi di incertezze su dove il meticcio incrociato con un pitbull potesse trovarsi finalmente in quella che da quasi tutti in tutto il mondo è considerata la settimana più felice dell’anno, Cassandra ha ricevuto la favolosa notizia del ritrovamento.

Grazie alla collaborazione di 15 volontari il cucciolo è stato finalmente riportato a casa per Natale ma il viaggio è stato tutto, tranne che semplice, grazie alla collaborazione di 2 associazioni :Many Paws Volunteer Transport, e la Kanawha Charleston Humane Association il viaggio di Zeus è stato coordinato attraverso gli Stati Uniti.

Il cane è stato riconosciuto da Cassandra con una video chiamata. Quando il cane ha sentito la sua voce, e visto la sua amica umana sullo schermo,  è praticamente impazzito di gioia, iniziando a scodinzolare e a girare in torno su se stesso dalla felicità.

Constatato che si trattava veramente di Zeus rimaneva solo un problema,  molte compagnie aeree infatti  vietano i pitbull quindi, come trasportarlo per tornare a casa? Il cane pesava circa 33 chili ed essendo pesante bisognava trovare un modo per farlo viaggiare in sicurezza.

La staffetta per portare Zeus a casa per Natale

Staffetta
La staffetta per riportare Zeus a casa per Natale (Fonte Foto screen Video)

E stato necessario infatti  cambiare 4 macchine e far guidare 15 volontari in tutti gli stati  uniti, una sorta di staffetta per far si che Zeus, potesse tornare a casa prima di natale.

Fortunatamente  esistono molte persone di buon cuore che hanno aiutato Cassandra a poter riabbracciare Zeus, guidando per moltissimi chilometri. Il grosso cucciolone educatissimo ha infatti attraversato 9 stati in compagnia di circa 15 volontari diversi che lo hanno finalmente riportato a casa.

Il loro incontro è stato pura magia uno splendido miracolo di natale che ha reso una famiglia nuovamente felice, il cane alla vista di Cassandra e dei suoi bambini è stato felicissimo, tanto quanto la donna che in un video ha ringraziato entrambe le associazioni ringraziano tutti per aver reso possibile il ritorno del suo amato zZus.

Il viaggio è stato documentato con delle foto dei volontari e Zeus, per tutti gli stati e pubblicate tramite facebook, tweeter e su altri social per monitorare gli spostamenti del cucciolo, una splendida storia che ha reso il natale di questa famiglia pura magia.

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampeè stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizieSEGUICI QUI