Home News Il disperato gesto del Pit-bull che ha cercato di lanciarsi dal balcone

Il disperato gesto del Pit-bull che ha cercato di lanciarsi dal balcone

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:37
CONDIVIDI

Un’altro triste caso di maltrattamento ha visto come protagonista un pit-bull denutrito che disperato ha cercato di lanciarsi dal balcone dell’appartamento  dove era rinchiuso.

Cane denutrito cerca di gettarsi dal balcone per sfuggire alla prigionia (foto Enrico Rizzi)

E’ l’ennesimo caso di maltrattamento registrato dove un cane abbandonato a se stesso su un balcone, denutrito e visibilmente disperato cerca di gettarsi nel vuoto dal balcone di una palazzina.

Il triste avvenimento è avvenuto a Trapani, e a quanto riferito da alcuni vicini, la palazzina in questione era disabitata da tempo, e da molto, alcuni di loro avevano sentito abbaiare piangere e guaire un cane dal palazzo vicino.

L’abbandono di questa povera creatura  era stato infatti segnalato da alcuni residenti alle autorità senza alcun riscontro.

Nella giornata del 3 gennaio però, il cane ha cercato di sfuggire alla sua disperazione cercando di lanciarsi dal parapetto del balcone.

A documentare la scena, immortalando il triste momento, è stato Enrico Rizzi un vero amante degli animali che ha notato il pit-bull scheletrico in procinto di gettarsi. In quello stesso momento  contattati dall’animalista  che stava assistendo alla scena , sono accorsi anche alcuni volontari Nucleo operativo italiano impegnati nella tutela animali.

L’uomo ha anche provveduto  a contattare  i vigili urbani del paese che hanno prontamente rintracciato il proprietario dell’appartamento in questione, che però ha dichiarato di non possedere alcun cane.

Il cane non si è gettato, ma essendo un’abitazione privata, seppur disabitata non è stato possibile intervenire immediatamente entrando nell’appartamento .

Un mistero ancor più assurdo e che dopo l’intervento per non far gettare di sotto il cane, qualcuno è entrato all’interno dell’abitazione e ha fatto sparire il pit-bull.

A dimostrazione del fatto che nella casa fosse detenuto un’animale infatti rimangono solo la foto scattata mentre cercava di gettarsi e gli escrementi dell’animale in alcune stanze, oltre alle testimonianze dei residenti che hanno sentito e denunciato i lamenti del cane.

Sfortunatamente nessuno ha visto portar via il povero pit-bull,  e del cane si è persa ogni traccia. Sembra inoltre che nell’abitazione il cane non fosse solo , ma a quanto dichiarato da alcuni residenti all’interno del palazzo fosse detenuto anche un altro cane di grossa taglia

L.L.

potrebbe interessarti anche—>

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI