Home News Il micio malformato, una storia dolorosa e commovente

Il micio malformato, una storia dolorosa e commovente

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45
CONDIVIDI

Il micio malformato, una storia dal brutto inizio che gradualmente si sta dirigendo verso un lieto fine. Il gattino sta tornando in forma

gatto malconcio (Foto Pixabay)
gatto malconcio (Foto Pixabay)

 

Era coperto pelle e ossa, disidratato e pieno di pulci. Solo al mondo, aveva bisogno di qualcuno che lo tirasse fuori dalla triste esistenza che stava conducendo, a sei settimane di vita. E non è tutto perché il micio aveva anche un’ernia ombelicale, un’infezione del tratto respiratorio superiore e una parte non allineata tra naso e bocca. La sua storia ha commosso il mondo.

Potrebbe interessarti anche: Vito, il primo gatto bionico italiano: il merito è della tenacia di un veterinario FOTO

Il micio malformato che sta recuperando le forze

Gattino triste (Foto Pixabay)
Gattino triste (Foto Pixabay)

Fortunatamente, un’associazione che si occupa del recupero di animali, la Friends for Life Rescue Network, senza esitare lo ha preso con sé appena lo ha trovato a Los Angeles. Le cure mediche e il loro affetto per l’animale hanno permesso al pelosetto di recuperare le energie che attendevano solo il momento giusto per essere sprigionate. Per mezzo delle loro dovute attenzioni, il felino è ritornato a giocare come tutti gli altri. Se prima le sue giornate erano scandite dalla sofferenza, adesso può finalmente divertirsi in serenità, dedicandosi a tutto quello che la vita finora gli ha sottratto.

Oltre al gioco, trascorre le sue giornate a richiedere affetto e amore attraverso le fusa. La sua personalità sta emergendo con prorompenza ma ancora le sue cure non sono terminate. Attualmente è in attesa di ricevere le visite da un dentista ed un neurologo che valuteranno se sarà il caso di intervenire o meno sulla malformazione. Al momento, il felino continua a crescere vivendo le giornate nel miglior modo possibile. La sua malformazione lo ha fatto paragonare a Picasso che è il nome che gli è stato affidato.

Nonostante tutte le difficoltà che ha attraversato, speriamo che possa trovare una famiglia che lo ricopra di tutto l’amore che merita di avere. Nel frattempo, gli auguriamo che possa riprendersi in fretta e tornare a saltellare felice, come ogni micetto della sua età.

Benedicta Felice