Home News Brasile, terribili incendi: le fiamme distruggono il santuario dei giaguari

Brasile, terribili incendi: le fiamme distruggono il santuario dei giaguari

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:06
CONDIVIDI

In Brasile continuano a divampare le fiamme dei vasti incendi: l’ultima notizia è quella della distruzione del santuario dei giaguari.

brasile giaguaro incendi
Un giaguaro nelle terre selvagge del Brasile (Fonte Facebook)

Qualcosa di sorprendente, a livello negativo, sta scuotendo tutto il mondo. E chi non viene scosso… beh, la risposta vien da sé. Il Brasile è la nazione più colpita nelle ultime ore. Per un incendio spento se ne formano altri due, ovviamente difficili da domare, a poche centinaia di metri. Habitat distrutti, case incendiate, esseri umani e animali in fuga. Come sempre, noi di amore a quattro zampe, ci occupiamo della pratica animale constatando, però, il fatto che il problema è di enorme portata e richiama l’attenzione di diversi settori.

Di poche ore fa la notizia che il Pantanal, la terra, o meglio, zona più umida della terra, che brucia in continuazione per la mancanza di pioggia e dei forti venti che spostano le fiamme provocando morte e distruzione.

A bruciare, ora, è anche un importante Parco statale con un’alta concentrazione di giaguari: “Encontro das Aguas”.

Ti potrebbe interessare anche: Bubs, il gattino dolcissimo sopravvissuto all’incendio della California

In Brasile i giaguari sono in pericolo: gli incendi devastano gli habitat naturali

Coccodrillo marino
Coccodrillo marino: una delle creature più pericolose al mondo (Foto Unsplash)

Parliamo di una percentuale che si aggira su numeri spaventosi: l’85% del Parco statale è devastato e i giaguari che abitano quel posto sono davvero in pericolo di vita. Il posto è situato nello Stato occidentale di Mate Grosso ed è noto per avere la concentrazione degli esemplari sopracitati più elevata al mondo. Altro che pericolo, si rischia davvero la catastrofe globale.

Secondo l’importante Istituto Centro Vida le fiamme, altissime e violentissime, hanno consumato un’area di 92mila ettari del parco, che conta 108mila ettari. Ogni altra considerazione vien da sé.

I giaguari: problema enorme. Già a rischio estinzione, sono ora minacciati anche dai potenti roghi che stanno devastando la zona poc’anzi citata e che si estendono, giorno dopo giorno, in tutta la regione. Non solo i giaguari: trovati morti, purtroppo, anche degli alligatori, cervi e vari tipi di uccelli. Quello degli incendi, fenomeno visto ad inizio estate nell’Australia, è un aspetto da non sottovalutare che, col tempo, sta portando grossi rischio per molte specie animali, ormai da troppo tempo lasciate morire. Intervenire è l’unica parola d’ordine.

Davide Garritano