Home News Ha liquido nello stomaco: cucciolo lasciato in una scatola (VIDEO)

Ha liquido nello stomaco: cucciolo lasciato in una scatola (VIDEO)

Il cucciolo aveva bisogno di aiuto, invece è stato lasciato in una scatola di cartone, con l’addome gonfio a causa del liquido nello stomaco

Bean (Screen video)
Bean (Screen video)

Prendersi cura di un animale, vuol dire farlo per sempre. Non si tratta solo di quando sono felici e giocosi. Anche a loro potrebbe capitare di non stare bene e come i nostri pelosetti non ci abbandonano mai, nel bene e nel male, anche l’essere umano dovrebbe riservargli lo stesso trattamento. Essere presenti e restargli accanto è la prima prerogativa di quando si sceglie di adottare un cucciolo.

Purtroppo però, non tutti mostrano di avere una coscienza o la presenza di un cuore.
La Animal Rescue racconta, tramite un video, la storia di un cucciolo lasciato in una scatola di cartone, con l’addome gonfio a causa della presenza di liquido nello stomaco. Al piccolino è stato dato il nome di Bean e i suoi soccorritori gli sono restati accanto senza lasciarlo più solo.

Potrebbe interessarti anche: Salvata la cagnolina con 10 litri di liquido nell’addome (VIDEO)

Viene lasciato in una scatola di cartone: il cucciolo ha liquido nello stomaco

Bean dal veterinario (Screen video)
Bean dal veterinario (Screen video)

Una triste storia quella di Bean. Forse amato un tempo da una famiglia, che però non ha esitato ad abbandonarlo quando lui aveva più bisogno di loro. Il cucciolo è stato lasciato in una scatola di cartone, visibile il suo addome gonfio, causato da liquido nello stomaco.

Anche le sue gambe risentivano del suo malessere. I suoi soccorritori lo hanno subito portato dal veterinario. Non sono state chiare le cause che hanno portato il piccolo pelosetto a stare in questo stato, ma qualsiasi fosse il problema lo faceva stare davvero male.

Potrebbe interessarti anche: Nessuno l’ha impedito: cagnolina non camminerà più come prima (VIDEO)

Immediatamente lo hanno sottoposto ad un trattamento, grazie al quale Bean in soli due giorni è tornato in forze. Ha continuato le cure a casa delle persone che lo avevano salvato, trasformandosi in un cagnolino pieno di energie e pronto per vivere a pieno la sua seconda occasione di essere davvero felice.

Il drenaggio allo stomaco aveva avuto effetto e la sua pancia non era più gonfia. Anche le sue gambe, appena risolto il problema del liquido, hanno iniziato ad avere di nuovo forza e il cucciolo poteva sorreggersi da solo.

A volte basta poco per salvare una vita. Lasciare indietro gli animali nel momento del bisogno, condannandoli ad un crudele destino, non è mai la scelta giusta. Ci sono molte opzioni da poter valutare e l’abbandono non è tra queste.