Home News MaiTai e Bloody Mary, le due gattine sorelle cercano una nuova famiglia

MaiTai e Bloody Mary, le due gattine sorelle cercano una nuova famiglia

Due gattine sorelle, di nome MaiTai e Bloody Mary non aspettano altro che una nuova famiglia che le possa adottare insieme.

Bloody Mary MaiTai
Bloody Mary in primo piano (Fonte Facebook Enpa)

Oggigiorno c’è sempre più bisogno di dare un nostro contributo, a livello umano, per qualcuno che non può farcela da solo, o che, forse, è stato molto più sfortunato di noi nella vita. Aiutare, a volte, si dice non costa nulla.

Non costa nulla, se non un atto di coraggio, che poi non si può definire costo, ma voglia di contribuire e far sì che qualcuno passi una vita migliore. Quel qualcuno può essere benissimo un nostro amico a quattro zampe.

Sempre di più, oggigiorno, soprattutto cani e gatti vogliono un posto dove stare, tranquilli a dormire, mangiare e prendersi un po’ di coccole, dopo aver passato una vita infernale. Forse, a volte, infernale, non è nemmeno la parola giusta. Una nuova famiglia, la stessa che cercano le due gattine sorelle Boody Mary e MaiTai.

Bloody Mary e MaiTai da sempre unite: cercano, insieme, un tetto che le faccia stare serene

Bloody Mary MaiTai
MaiTai in primo piano (Fonte Facebook Enpa)

Come diceva poc’anzi, oggigiorno, in qualunque angolo della Terra c’è un “maledetto” bisogno d’aiuto. E chi ha un cuore d’oro, pronto a metterlo al servizio degli altri, o quantomeno che lo vuole mettere al servizio degli altri, è chiamato a “giocare le sue migliori carte”.

LEGGI ANCHE >>> Louis, il cane cieco trova famiglia in tempi record: una storia incredibile

Un aiuto concreto, nel mondo animale, può arrivare sicuramente nel momento di un’adozione. Tutti i giorni, decine e decine di gatti e cani, cercano una nuova famiglia dove poter stare. O meglio: dove poter passare una vita più serena.

Com’è il caso di Bloody Mary e MaiTai, due gattine, sorelle, bianche e nere. Bloody Mary ha un occhietto non funzionante, mentre MaiTai respira rumorosamente. Entrambi i problemi sono derivati da un virus che hanno contratto da più piccole. Un virus che non le ha portate vie per la loro voglia di rimanere in vita.

LEGGI ANCHE >>> Dopo tre anni di lunga attesa, la cagnolina ha trovato una famiglia

Entrambe, assieme, cercano una nuova famiglia dove poter stare e dove poter vivere una vita più serena dopo aver passato 4 mesi in gattile. L’annuncio, riferito a famiglie del Centro e del Nord Italia, è stato dato sulla pagina Facebook di Enpa – Ente Nazionale Protezione Animali. E i numeri a cui rivolgersi sono i seguenti: 3714170328 oppure 3519052560, con un messaggio di benvenuto e di presentazione che è assolutamente gradito.

Davide Garritano