Home News Doc, medici anche nella vita reale: “Era in fin di vita ...

Doc, medici anche nella vita reale: “Era in fin di vita ha lottato per una settimana”

Matilde Gioli salva un gatto randagio. Lo ha trovato per caso il giorno di Pasquetta proprio quando era in condizioni disperate

Matilde nella fiction (Foto Instagram)
Matilde nella fiction (Foto Instagram)

Adottare cani o gatti randagi è un atto pieno d’amore che tutti dovrebbero fare. Si tratta di un piccolo gesto che fa la differenza perché restituisce una nuova vita a chi pensava di non avere più speranze. Si è ritrovata a vivere tutto ciò, l’attrice dell’amata fiction “Doc”, Matilde Gioli che si è ritrovata a fare una scelta coraggiosa e ricca d’amore: adottare un gatto randagio. La sua storia ha commosso tutti i suoi fan sui social.

Potrebbe interessarti anche: Gatto randagio ferito: soccorso dall’OIPA di Bergamo

Matilde Gioli salva un gatto randagio, un atto di estremo amore 

Matilde e il gatto (Foto Instagram)
Matilde e il gatto (Foto Instagram)

L’ha trovata per caso sulla Cassia, il giorno di Pasquetta. Le sue condizioni erano gravissime perché la quattro zampe era in fin di vita. Era necessario un intervento rapido che si rivelasse risolutivo perché non c’era tempo da perdere. La quattro zampe è stata trasportata immediatamente nella clinica veterinaria, nel disperato tentativo di avere la vita in salvo. Il suo intervento tempestivo si è rivelato molto utile perché in una sola settimana la micina si è ripresa e sta tornando gradualmente a stare bene. Il merito è delle cure dei medici ma anche del gesto dell’attrice, senza il quale, sarebbe stata condannata a morte certa. La piccola infatti, passo dopo passo, ha ripreso a mangiare, a bere e a fare le fusa. La dimostrazione di ciò che è in grado di creare l’amore, quello vero e incondizionato. Matilde ha scelto di chiamarla Pupa, un nome dolcissimo e tenerissimo che esprime tutto l’affetto e la simpatia che l’attrice nutre verso di lei. Un bene spontaneo che è arrivato anche ai follower, felici della meravigliosa azione che ha compiuto. Del resto è risaputo che la passione di Gioli per gli animali non è nuova.

Potrebbe interessarti anche: Gatto senza denti salvato da una donna: non è più randagio

Matilde è la mamma umana di un cane di nome Ka-El e tre gatti. E non  tutto perché essi non sono gli unici che fanno parte della sua vita. In questo anno, ha accolto nella sua abitazione un cavallo di razza spagnolo di nome Nadador. I una recente intervista ha svelato un particolare importante della sua passione per gli animali: “Negli ultimi anni sono stati un elemento fondamentale per la nostra serenità. Ho adottato in maniera compulsiva tre gattini.” Insomma, una passione a 360° che ha documentato anche tramite social. La sua dedizione emerge anche nell’appello che ha lanciato su Instagram: “Se vedete un animale in difficoltà non esitate, fermatevi e portatelo in clinica dove possono aiutarlo.”

Un messaggio accorato, molto apprezzato dai suoi sostenitori. Anche noi ci uniamo al loro ringraziamento per aver salvato la vita di questa adorabile micina.

Buona vita Pupa!