Mette in vendita la casa per curarlo: “Non voglio lasciarlo morire” – FOTO

Foto dell'autore

By Giada Ciliberto

News

Pur di riuscire a curarlo mette in vendita la sua casa, ma il suo coraggio verrà premiato: “non voglio lasciarlo morire”.

mette vendita casa curarlo
Rambo e il suo padroncino (Facebook WalesOnline – Amoreaquattrozampe.it)

Quel che ha fatto un ragazzo per il suo “angiolettoRambo si è rivelato un gesto che non poteva passare inosservato. Si è trattato, infatti, come sostengono gli utenti che hanno appreso la notizia in Inghilterra, di una meravigliosa dimostrazione d’amore. Quando il giovane proprietario del quattro zampe ha scoperto la precaria condizione di salute di Rambo avrebbe messo in discussione tutto ciò che aveva rappresentato fino a quel momento la sua “stabilità” pur di provare a dare a lui una seconda vita.

Mette in vendita la casa pur di riuscire a curarlo: “Non voglio lasciarlo morire”

mette vendita casa curarlo
Rambo e la sua convalescenza (Facebook Jaxon Feeley – Amoreaquattrozampe.it)

Anche se il nome del fido potrebbe aver tratto in inganno gli interessati, il giovane spiega agli utenti che si tratta di una cagnolina. La sua dolce Rambo aveva dovuto trattenersi in terapia intensiva per dieci giorni, a causa di un acuto disturbo, riscontrato dai veterinari, che avrebbe presto indebolito gli organi interni della cagnolina mettendo così a rischio la sua vita. Per affrontare la situazione, ovvero una spesa di circa 20mila pounds in spese veterinarie, il padroncino di Rambo avrebbe scelto di vendere la sua casa.

Potrebbe interessarti anche >>> Turchia, il video impressionante prima del terremoto: cosa fanno gli uccelli 

Rambo è un esemplare di Weimaraner che avrebbe da poco compiuto i suoi due anni. L’ingente somma, che il giovane è riuscito a recuperare adoperandosi in ogni modo possibile vista la preoccupante situazione, avrebbe infine garantito a Rambo di essere operata nel minor tempo possibile.

L’intervento chirurgico al quale la cagnolina è stata sottoposta si è rivelato fondamentale per la sua sopravvivenza. Eppure, nel frattempo, chi era venuto a conoscenza del gesto d’amore del ragazzo, rimanendo colpito dalla sua generosità, ha deciso di organizzare anonimamente una raccolta fondi, tramite “GoFoundMe”. La notizia è stata diramata lo scorso 5 febbraio: quando Rambo aveva già potuto lasciare la sala operatoria ed iniziare un primo periodo convalescenza. La raccolta fondi avrebbe permesso al ragazzo di non rinunciare alla sua dimora e di poter tornare a casa sua assieme alla sua cagnolina.

🐾💖 SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 🐶🐱

È tutto il mio mondo“, ha spiegato il ragazzo quando la situazione di Rambo aveva iniziato ad aggravarsi. Era sabato notte quando si è accorto che la cagnolina stava perdendo un’importante quantità di liquidi e di sangue. Un momento fatidico per il giovane che, pensando di agire con immediatezza, si sarebbe detto: “non voglio lasciarlo morire“.

Potrebbe interessarti anche >>> Anziani innamorati miracolati dal gatto Angus dopo il suo recupero – VIDEO

Il ragazzo ha scoperto del sostegno ricevuto dagli utenti il 24 gennaio. Quando ha appreso la bella notizia il giovane ha voluto ringraziare le persone coinvolte nella raccolta fondi condividendo un emozionante post sul suo profilo Facebook. Dalla didascalia al post si evince come la cucciola, al momento, non si sia ancora ripresa del tutto. Ma il giovane sembra non voler perdere ugualmente la speranza. “Lei è una combattente“, ha ricordato il ragazzo, “non per nulla l’abbiamo chiamata Rambo“. (Giada Ciliberto)

Gestione cookie